Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità Lido / Via Cipro

Dalla giunta il sostegno pubblico al cimitero ebraico del Lido

Il Comune erogherà nel triennio 2019/2021 un contributo annuo di 52 mila euro alla Comunità che garantirà l’ingresso gratuito ai cittadini residenti a Venezia

Un contributo per la gestione in cambio del libero accesso ai residenti. Lo ha deciso martedì con una delibera la giunta comunale, riunita a Ca' Farsetti, per il cimitero ebraico del Lido, rinnovando l'accordo con la Comunità ebraica veneziana.

Il sostegno

Dal Comune la Comunità, nel triennio 2019/2021, riceverà 52 mila euro all'anno da destinare alla gestione ordinaria del cimitero nuovo di via Cipro 70 al Lido. Al contempo la Comunità garantirà l’ingresso gratuito per motivi di studio o culturali ai cittadini residenti a Venezia dalle 9.30 alle 14.30, nei mesi da ottobre a marzo, e dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30 (venerdì 9.30-14.00) nei mesi da aprile a settembre. Per quanto riguarda il sabato e le altre festività ebraiche il cimitero resterà chiuso.

Luogo sacro

«A Venezia gli ebrei arrivarono da ogni parte del mondo, trovarono una città dove poter vivere – dichiara il sindaco Luigi Brugnaro -. Sebbene costretti a farlo all’interno del Ghetto. La Comunità ebraica veneziana è sempre stata un esempio straordinariamente positivo di integrazione voluta, cercata e realizzata. Loro hanno saputo vivere e convivere con chi li aveva accolti portando in dote un bagaglio di saperi ed esperienze che hanno arricchito tutti noi. Abbiamo voluto destinare importanti risorse per rendere i tutti i cimiteri della Città sempre più puliti, decorosi e sicuri. La stessa attenzione l’abbiamo voluta riservare al cimitero ebraico del Lido a dimostrare, ancora una volta, il forte legame di Venezia con la Comunità».


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla giunta il sostegno pubblico al cimitero ebraico del Lido

VeneziaToday è in caricamento