rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Attualità

Volotea punta al +17% nel 2024 a Venezia: «Confidiamo in un ripensamento sull'addizionale comunale»

Dopo le ottime performance registrate nel 2023, la compagnia aerea punta a un nuovo sviluppo, nonostante le criticità legate all'aumento della tassa d'imbarco

«Chiudiamo un 2023 ricco di conferme e siamo pronti a consolidare anche in questo 2024 la nostra presenza presso l'aeroporto Marco Polo, dove abbiamo previsto una crescita del 17%, confidando che ci possa essere un ripensamento in merito all’applicazione della nuova addizionale comunale per lo sviluppo sia del territorio sia dello scalo». Sono le parole di Valeria Rebasti, international market director di Volotea, compagnia aerea che proprio in questi giorni ha concluso il bilancio del 2023 nello scalo veneziano. 

Con più di 3mila voli e quasi 460mila passeggeri trasportati, 25 rotte e un load factor del 91%, Volotea ha registrato un'ottima performance a Venezia, dove ha assicurato che continuerà a investire nonostante le criticità legate all'aumento della tassa d'imbarco stabilito qualche mese fa. «Venezia ricopre da sempre un ruolo importante nelle nostre attività - aggiunge Rebasti -. È proprio da qui che abbiamo iniziato la nostra avventura nel 2012 e da subito ci siamo sentiti legati alla città e al suo territorio». Nel 2023, presso il Marco Polo, Volotea ha registrato in media una percentuale di voli operati con successo del 98%.

Clicca qui per iscriverti al canale WhatsApp di VeneziaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volotea punta al +17% nel 2024 a Venezia: «Confidiamo in un ripensamento sull'addizionale comunale»

VeneziaToday è in caricamento