rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità

West Nile: come proteggersi dal rischio di infezione

Alcuni consigli per evitare proliferazione e punture di zanzare

La Regione del Veneto, da molti anni, è dotata di un piano di lotta alla diffusione dei virus trasmessi dalle zanzare. Ogni anno i Comuni, in collaborazione con le Ulss, attuano specifici programmi di lotta alle zanzare soprattutto con interventi di rimozione delle larve e di manutenzione delle aree a maggior rischio. In aggiunta a ciò, i cittadini possono mettere in atto alcuni comportamenti utili per evitare la proliferazione delle zanzare e proteggersi dalle punture per non contrarre il virus.

Come evitare la proliferazione delle zanzare

  • non abbandonare oggetti e contenitori di qualsiasi natura e dimensioni dove possa raccogliersi l’acqua piovana come barattoli, bidoni, bacinelle, annaffiatoi copertoni, e altri;
  • svuotare giornalmente qualsiasi contenitore di uso comune con presenza di acqua e, ove possibile, capovolgerli;
  • coprire ermeticamente (anche attraverso reti a maglie strette) i contenitori d’acqua inamovibili (bidoni, cisterne);
  •  effettuare una corretta disinfestazione delle larve in tombini, caditoie, fossi, con idonei prodotti e con ripetizioni dei trattamenti.

Come evitare le punture di zanzare

  • all’aperto indossare indumenti di colore chiaro, leggeri, il più possibile coprenti (maniche lunghe e pantaloni lunghi);
  • utilizzare repellenti da applicare direttamente sulla pelle, ripetendo il trattamento con frequenza adeguata, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. I prodotti repellenti non devono essere applicati sulle mucose (labbra, bocca), sugli occhi, sulla cute abrasa, mentre possono essere invece utilizzati sui vestiti per aumentarne l’effetto protettivo;
  • applicare a porte e finestre zanzariere a maglie strette, oltre all’utilizzo di dispositivi elettro emanatori di insetticidi liquidi o a piastrine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

West Nile: come proteggersi dal rischio di infezione

VeneziaToday è in caricamento