menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Crosta, segretario Generale della Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare

Roberto Crosta, segretario Generale della Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare

Le imprese accolgono la Camera di Commercio Delta-Rovigo: "Siate bussola"

L'ente ha ascoltato la voce degli imprenditori per intraprendere insieme un percorso comune tra cui rendere omogenea la digitalizzazione delle pratiche, promuovere le reti d'impresa e incentivare la formazione

"Una bussola capace di guidare le imprese in un mercato sempre più competitivo e facilitarle nello sviluppo di nuove opportunità e relazioni”. È questo il ruolo della Camera di Commercio secondo gli imprenditori veneziani e polesani, che subito dopo l’accorpamento, sono stati ascoltati dall’ente Delta Lagunare, per conoscere le loro istanze rispetto a questo nuovo soggetto, le azioni da realizzare a sostegno della competitività del sistema produttivo locale e cogliere, inoltre, una valutazione sulle performance della Pubblica Amministrazione in generale.

L’indagine, presentata questa mattina nella sede camerale di Mestre, è stata condotta su un campione di 612 imprese della provincia di Venezia e Rovigo, estratto dall’anagrafe di Infocamere ed ha evidenziato in primo luogo come gli imprenditori chiedano alla Camera di Commercio di funzionare da “bussola”. Ovvero, svolgere il ruolo di chi “orienta” le imprese all’interno di un contesto competitivo che si è fatto sempre più agguerrito e complicato e di chi è in grado di realizzare una funzione di “facilitatore” dello sviluppo, mettendo in connessione le imprese con nuove opportunità, consulenti, mercati.

"Una delle prime azioni messe in campo dalla Camera di Commercio Delta Lagunare subito dopo l’accorpamento è stata quella di ascoltare la voce delle imprese per conoscere la loro posizione rispetto a questa novità – ha dichiarato Roberto Crosta, segretario Generale della Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare – Alla luce dei risultati dell’indagine siamo contenti che le imprese si fidino di noi e che nella loro richiesta di aiuto continuino a vederci come l’ente che può orientarli nella giusta direzione. Le istanze delle imprese coincidono con quelle avviate proprio dall’autoriforma del sistema camerale ovvero: rendere omogenea la digitalizzazione delle pratiche; promuovere le reti d’impresa e incentivare la formazione, obiettivo quest’ultimo che stiamo già cercando di realizzare anche con l’alternanza scuola lavoro".

"Dall’indagine emerge una valutazione tendenzialmente positiva da parte degli imprenditori nei confronti della Camera di Commercio rispetto ad altre realtà della Pubblica Amministrazione – ha commentato Daniele Marini, di Community Media Research curatore dell’indagine – Ciò che lascia soddisfatti gli imprenditori è soprattutto la disponibilità e la cortesia del personale, ma a peggiorare il giudizio è la complicazione delle norme, la macchina burocratica e organizzativa. Non è un caso, infatti, che l’azione ritenuta prioritaria da loro sia proprio la semplificazione delle procedure e la riduzione del numero dei documenti richiesti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento