menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi per scuole e strade, ma anche sicurezza: 13 varchi elettronici ai confini della provincia

Città metropolitana, approvato lo schema di rendiconto del bilancio 2017. Varchi collegati alla polizia locale di Venezia. Quattro milioni alla manutenzione di istituti e opere pubbliche

Oltre 4 milioni di euro per la manutenzione di scuole e opere di competenza della Città metropolitana. E' quanto decretato in occasione della conferenza dei sindaci dei Comuni veneziani e del relativo Consiglio, doppio appuntamento svoltosi venerdì a Ca' Corner in cui si è analizzato e votato lo schema di rendiconto di gestione del bilancio 2017. Il documento è stato poi approvato all’unanimità.

Varchi di sicurezza ai confini della provincia

“Le scuole e la loro manutenzione sono una priorità, come la sicurezza delle strade e dei cittadini - ha riassunto il sindaco Luigi Brugnaro -. Abbiamo predisposto un piano di interventi negli istituti dove abbiamo trovato delle situazioni critiche. Sul piano della sicurezza installeremo 13 varchi elettronici sperimentali nel perimetro della Città metropolitana, per verificare, tramite la centrale operativa della polizia locale di Venezia, le targhe degli automezzi che entrano nel nostro territorio, controllando se appartengono a veicoli rubati o privi di assicurazione. Sono investimenti a favore del territorio e dei cittadini”.

Scuole a nuovo in tutto il territorio

Oltre al rendiconto di gestione del bilancio, il Consiglio ha votato una variazione per utilizzare l’avanzo di amministrazione vincolato (12 milioni 930mila euro) per l’estinzione anticipata dei mutui e prestiti obbligazionari con la Cassa Depositi e Prestiti: obiettivo è l’azzeramento totale del debito entro il bilancio di previsione 2019/2021. Per quanto riguarda gli investimenti, invece, 1,98 milioni di euro saranno destinati al finanziamento di una serie di interventi di edilizia scolastica: adeguamento alle norme di sicurezza e prevenzione incendi del liceo XXV Aprile di Portogruaro (300mila euro); interventi di consolidamento statico e strutturale all’istituto Mattei di Fossalta di Piave (200mila euro); lavori di efficientamento energetico degli istituti Lazzari e Musatti di Dolo (720mila euro); interventi di rifacimento impianto termico dell’ex istituto Mozzoni ora succursale del liceo Artistico Guggheneim di Mestre (210mila euro); rimozione e rifacimento coperture istituto Righi di Chioggia (400mila euro); interventi di efficientamento energetico all’istituto Cini-Venier di Venezia (150mila euro).

Strade, palestre e piste ciclabili

Altri 2.3 milioni per ulteriori interventi: 600mila euro per la compartecipazione finanziaria per la realizzazione di un percorso ciclabile in Comune di Cavallino-Treporti nel tratto ponte sul Sile, così da completare la ciclabile proveniente da Jesolo; 340mila euro per la manutenzione ordinaria delle strade provinciali; 60mila euro per interventi di manutenzione straordinaria al liceo Foscarini di Venezia; 1.200.000 euro per la realizzazione di nuove strutture sportive da utilizzare a fini scolastici; 96mila euro come contributo al Comune di Campolongo Maggiore per la realizzazione di una rotatoria all’incrocio tra le Strade Provinciali 12 e 14 nella frazione di Liettoli; 30mila euro da destinare al servizio di sfalcio dell’erba lungo le banchine stradali; 10mila euro per la manutenzione ordinaria dell’impianto di sollevamento del sottopasso di Maerne.

Votate, poi, all’unanimità anche le proposte di delibera per il progetto di fusione per incorporazione della Gral srl nella San Servolo Srl e per la concessione di una licenza Ncc (noleggio con conducente) nel Comune di Teglio Veneto. Come ultimo punto dell’odg è stata, infine, votata la designazione del nuovo componente del Consiglio di amministrazione del Convitto nazionale Marco Foscarini, Nicola Bergamo. “Ringrazio per la fiducia tutti i sindaci metropolitani. Questo rendiconto di bilancio risulta essere tra i migliori in Italia – ha commentato Brugnaro – Recuperare le risorse da destinare alla cura e alla manutenzione del territorio è frutto di un efficientamento quotidiano. L’obiettivo è dare forza e dignità a questa struttura amministrativa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento