rotate-mobile
Economia Martellago / Via Castellana, 120

Kelemata in Regione cerca con le parti sociali di superare la crisi

Oggi il tavolo dell'assessore al Lavoro Elena Donazzan per gli esuberi nella ditta storica di produzione di cosmetici e detergenti di Martellago

Tavolo di crisi in Regione oggi, lunedì 12 aprile, per la situazione di difficoltà della Kelemata di Martellago, ditta che nel Veneziano produce cosmetici e detergenti che vengono poi venduti in tutto il paese. Sono una cinquantina i lavoratori e le lavoratrici impiegati in questa azienda storica e non è la prima crisi negli ultimi anni. Il marchio si è comunque sempre difeso, innovando e ampliando le linee produttive (con l'aggiunta di Perlier e Venus).

Le parti dopo un'ampia discussione si sono dichiarate a condividere un percorso per il recupero degli esuberi. «Per poter porre fine alle continue riorganizzazioni aziendali che negli anni si sono succedute, con la fuoriuscita di circa 30 dipendenti e le conseguenti perdite professionali, vanno fatti investimenti con l’obiettivo di riconvertire le linee e le professionalità già esistenti - affermano le organizzazioni Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil - Riteniamo che Kelemata debba puntare sulla salvaguardia delle persone, in un progetto di prospettiva. Chiedere sacrifici ai lavoratori ha senso solo se gli stessi non sono un fine, ma uno strumento utile all’obiettivo. Serve un ragionamento che individui in modo chiaro quali sono le prospettive, quali gli impegni aziendali negli investimenti e nella formazione del personale, individuando un turnover tra lavoratori che vanno in pensione e chi in esubero deve essere riconvertito». Le sigle hanno insistito sulla formazione del personale oggi in eccesso, affinché possa essere ricollocato nei settori da sviluppare. «Ci auguriamo che si possa finalmente trovare la via giusta per risolvere la questione della temporanea ricomparsa di personale in esubero, convinti che se così non fosse il circolo vizioso rischierebbe di strozzare una società importante del nostro territorio», scrivono le organizzazioni. La Regione Veneto ha dato piena disponibilità a seguire e agevolare i percorsi utili alla salvaguardia occupazionale e professionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kelemata in Regione cerca con le parti sociali di superare la crisi

VeneziaToday è in caricamento