menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Monica Sambo, neo capogruppo del Partito Democratico, a destra il nuovo consigliere Emanuele Rosteghin

Monica Sambo, neo capogruppo del Partito Democratico, a destra il nuovo consigliere Emanuele Rosteghin

Rivoluzione Pd in Comune: Rosteghin al posto di Ferrazzi, Sambo nominata capogruppo

Il Consiglio ha approvato la surroga del neo senatore Dem, il suo seggio a Ca' Farsetti viene occupato dal primo dei non eletti. La nuova capogruppo: "Un onore ricoprire questo ruolo"

Mini rivoluzione per il Partito Democratico in Consiglio comunale a Venezia. Cambiano nomi e ruoli nella pattuglia Dem, dopo che il neo senatore Andrea Ferrazzi ha lasciato il suo posto da consigliere nel parlamentino locale: ha preso il suo posto a partire da giovedì pomeriggio Emanuele Rosteghin, primo tra i non eletti e, a dispetto della giovane età, già un "volto storico" del partito. La "truppa" Pd avrà invece come capogruppo Monica Sambo, alla prima esperienza del genere.

"Opposizione a suon di proposte"

"È per me un onore ricoprire questo importante compito - ha scritto la nuova capogruppo -, ancor più a fronte della mia esperienza amministrativa di soli 3 anni. Continueremo un'opposizione a questa giunta soprattutto proponendo, più che contestando, come abbiamo sempre fatto. Il momento storico che sta vivendo il nostro Paese e l'avvicinarsi delle elezioni amministrative, impongono un cambio di passo che il gruppo, insieme al partito, dovrà porre in essere anche con una nuova visione di città per il futuro. Ritengo che a Venezia la battaglia vada fatta non solo in Consiglio ma soprattutto in città, insieme ai cittadini, alle associazioni e alle forze civiche presenti nel territorio".

"Il mio impegno per Simone"

"Da oggi inizia il mio impegno da consigliere comunale a Venezia - ha invece scritto Rosteghin su Facebook -, in questi giorni sono stati molti gli attestati di stima e soddisfazione. Cercherò in questi due anni che mancano alla fine della consiliatura di dare il mio contributo per rendere la nostra città migliore. Sono tanti i nodi aperti: degrado, sicurezza, rilancio di Porto Marghera, una fuga di residenti e molte altre. Dedico questa mia nomina al mio piccolo Simone e spero di rendere questa città migliore per lui e le nuove generazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento