Politica

Ezio Micelli si dimette: "Rimesse le deleghe al sindaco Giorgio Orsoni"

L'ufficialità nel pomeriggio. Se ne va l'ex responsabile dell'Urbanistica a Ca' Farsetti. Prima di lui era uscito anche l'assessore Antonio Paruzzolo

L'ex assessore all'Urbanistica Ezio Micelli

Gli exit poll (tanto di moda in questi giorni) avevano già puntato forte sul suo nome. Ora è arrivata l'ufficialità: l'assessore all'Urbanistica Ezio Micelli ha rimesso martedì le deleghe a disposizione del sindaco di Venezia Giorgio Orsoni, "nell’ambito del rapporto di fiducia e collaborazione che ha caratterizzato il suo mandato", sottolinea il primo cittadino in una nota. La notizia era già trapelata nel pomeriggio, quando lo stesso Orsoni aveva annunciato la dipartita (politica) dell'assessore in conferenza capigruppo.

I componenti della Giunta di Ca' Farsetti, quindi, da 12 scendono a 10. Prima di Micelli, infatti, se n'era andato anche il responsabile delle Attività produttive Antonio Paruzzolo. L'obiettivo che aveva annunciato Orsoni nelle scorse settimane, cioè arrivare a un gruppo di lavoro ristretto a otto persone, è però ancora lontano. Come riporta anche il Gazzettino, i due nomi che sono stati fatti da parte sarebbero proprio quelli di "nomina orsoniana". Gli uomini dei partiti, invece, rimarrebbero ancora al loro posto. La coalizione che ha vinto le elezioni in questo momento manterrebbe dunque gli stessi equilibri di prima.

Nei prossimi giorni partirà il rimescolamento delle deleghe tra gli assessori "superstiti". Sempre che il sindaco non riesca nella sua opera di persuasione e la Giunta dimagrisca ancora fino ad arrivare a otto componenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ezio Micelli si dimette: "Rimesse le deleghe al sindaco Giorgio Orsoni"

VeneziaToday è in caricamento