menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce la città metropolitana, la soddisfazione di Giorgio Orsoni

Il sindaco di Venezia spiega che grazie al Ddl Delrio si potrà avere una nuova, importante crescita per i comuni dell'entroterra lagunare

Il Ddl Delrio entra in vigore, e con esso nasce ufficialmente la città metropolitana di Venezia, una notizia che viene commentata con soddisfazione dal vicepresidente dell'Aci, nonché sindaco dello stesso capoluogo lagunare, Giorgio Orsoni, che la definisce come “la prima vera grande riforma dell'amministrazione dello stato che si fa dalla Costituzione in poi, se non consideriamo la nascita delle regioni che però erano già previste in Costituzione. Cercando un parallelismo, anche per le città metropolitane ci sono voluti 20 anni per la loro realizzazione come per le Regioni".

CRESCITA IN VISTA? - Fondamentale, per il primo cittadino di Venezia, è la differenziazione dei comuni sulla base della loro rilevanza sul territorio, e secondo Orsoni a beneficiarne maggiormente saranno i comuni dell'entroterra lagunare, teste di ponte per creare un sistema che porterà a maggiori investimenti e a un conseguente sviluppo dell'intera area. È lo stesso Orsoni, infine, a ricordare come dopo un passo così importante la possibilità di incorporare le vicine Padova e Treviso potrebbe essere sempre più vicina: nello stesso Ddl è indicata la possibilità di allargare i “confini del regno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento