menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinviata l'elezione del Consiglio metropolitano in attesa delle amministrative

Decreto firmato oggi dal sindaco Brugnaro. Le elezioni "metropolitane" erano programmate per il 21 marzo

Il sindaco della Città metropolitana Luigi Brugnaro ha firmato oggi il decreto che rinvia le elezioni per il rinnovo del Consiglio metropolitano, precedentemente convocate per il 21 marzo. Un atto dovuto - spiega l'ente in un comunicato - in base alle conseguenze della proroga dello stato di emergenza sanitaria, che fa slittare le varie consultazioni elettorali.

La legge approvata in parlamento il 26 febbraio scorso sancisce «il rinvio delle consultazioni elettorali mediante l'integrale rinnovo del relativo procedimento elettorale entro sessanta giorni dalla data dell'ultima proclamazione degli eletti nei comuni della città metropolitana che partecipano al turno annuale delle elezioni amministrative all'anno 2021». Prima di avere il rinnovo del Consiglio metropolitano, cioè, servirà attendere gli esiti delle elezioni negli 11 comuni al voto quest'anno: Campolongo Maggiore, Caorle, Cavarzere, Dolo, Fiesso d'Artico, Fossò, Musile di Piave, Quarto d'Altino, San Michele al Tagliamento, Vigonovo e Chioggia, unico comune al di sopra dei 15mila abitanti in cui è previsto un eventuale ballottaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento