menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incontro decisivo a Roma per la Vinyls, Zaccariotto: "Non perdiamo tempo"

La presidente della Provincia sull'assemblea di domani: "Perché non tentare una cordata pubblico-privata per sostenere gli oneri di questa banchina di trecento metri per fare attraccare le navi?"

"Non buttiamo all’aria questa occasione importante. Se c’è una speranza concreta per dare un futuro ai lavoratori della Vinyls, salvando al contempo le professionalità acquisite nel comparto chimico, e 150 posti di lavoro, cerchiamo di sfruttarla, di non farcela scappare. Ricordando che insieme a 150 lavoratori ci sono altrettante famiglie, e un indotto di molte altre collaborazioni e imprese locali, e soprattutto che non possiamo permetterci un ulteriore impoverimento del nostro territorio, che in termini di crisi e calo dell’occupazione ha già dato fin troppo". Così la presidente della Provincia Francesca Zaccariotto riguardo all'incotro di domani a Roma al ministero per lo Sviluppo economico.


"Il mio vuole essere un appello a tutte le istituzioni e ai privati - spiega la titolare di Ca' Corner - Perché non tentare una cordata pubblico-privata per sostenere gli oneri di questa banchina di trecento metri che consentirebbe di fare attraccare le navi? Se per ridare vita a una grande impresa serve davvero questa struttura, allora discutiamone insieme, valutandone i vari aspetti, e magari stringiamo i tempi. Se l’azienda trevigiana, oggi unico acquirente in grado di garantire un futuro serio all’area in questione, chiede questo tipo di intervento o di aiuto, cerchiamo di non farci trovare impreparati e valutiamo la fattibilità dell’opera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento