Calcio a 5, nuova sconfitta in terra campana per il Franco Gomme

Il carattere e l'aggressività gettate sul parquet dal Napoli dagli uomini di Pagana sarebbero servite per tutti i 40', e non solo a sprazzi. Gli arancioneroverdi escono sconfitti per 5-3

NAPOLI – FRANCO GOMME VENEZIA 5-3 (4-1 p.t.)
NAPOLI: Ranieri (p), Guerra, Pizetta, De Luca, Bellico, Sartori, Campano, Emer, Melise, Arillo, Garcia Pereira (p), Bico. All.: Tarantino.
FRANCO GOMME VENEZIA: Androni (p), Belsito, Callegarin, Canonica, Zanatta, Daga, Dan, Penzo, Bellomo, Bruno Rossa, Almir Rossa, Cantagallo. All.: Pagana.
ARBITRI: Coluzzi (Roma 1) e Muccardo (Roma 2); crono Filippini (Roma 1).
MARCATORI: 8’16’’ Guerra (N), 9’52’’ Bruno Rossa (V), 10’55’’ Sartori (N) del p.t., 16’10’’ Melise (N), 18’10’’ De Luca (N); 7’32’’ Belsito (V), 11’03’’ Bruno Rossa (V), 17’30’’ Sartori (N) del s.t.
NOTE: ammoniti De Luca (N), Canonica (V), Emer (N) e Cantagallo (V).
 
Il carattere e l’aggressività gettate sul parquet dal Napoli sarebbero servite per tutti i 40’, e non solo a sprazzi, a un Franco Gomme sconfitto per 5-3. Certo, ad un primo tempo con troppi errori ha fatto seguito una ripresa di un’altra “pasta”, ma non è bastato contro un Napoli più «maschio» (ma corretta) che tuttavia ha trovato il gol della staffa solo nel finale quando gli ospiti stavano cercando il 4-4 con Almir Rossa come portiere di movimento.

Al Palacercola mister Pagana porta capitan Androni come unico portiere (out Dal Cin e de Leo) con undici giocatori di movimento compresi Bellomo (reduce da tre gare da spettatore), Belsito e Penzo che hanno scontato contro Rieti il turno di stop: lo starting five è quindi Androni, Almir Rossa, Belsito, Canonica e Cantagallo. Sul fronte partenopeo il volto nuovo è Guerra e rientra Pizetta dalla squalifica, ma in quintetto partono Garcia Pereira, Emer, Sartori, Campano e De Luca. La prima fase del match vede un Franco Gomme propositivo, ma le due squadre sono molto accorte soprattutto nel chiudere tutti i varchi nella propria metà del campo. Napoli in vantaggio a 8’16’’ proprio con il debuttante Guerra che è più scaltro della difesa e costringe il Venezia, per la settima volta in nove giornate, ad inseguire nel punteggio. A differenza però del match col Rieti stavolta i lagunari non consentono il break agli avversari e, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Bruno Rossa (secondo gol in due presenze in arancioneroverde) infila Garcia Pereira a 9’52’’. Passa tuttavia poco più di un minuto e Sartori dà la seconda gioia ai suoi tifosi con l’involontaria complicità di Androni. La reazione non manca e Canonica per due volte, la prima su schema da punizione, va ad un passo dal 2-2, prima di un’ottima parata di Androni che chiude un contropiede avversario. Sempre Canonica a 5’ dal riposo commette il quinto fallo (a dir poco discutibile) di squadra, poi a 16’10’’ un errata marcatura difensiva consente a Melise il gol del 3-1. Di testa ci prova Bellomo e per poco non fa centro, il Napoli colpisce un palo e continua a premere cercando di affossare nel morale i ragazzi di Pagana. Il 4-1 arriva con De Luca a 18’10’’ dopo aver saltato in uno contro uno Bellomo, per un -3 al riposo già molto pesante. Come in altre occasioni il Venezia cambia passo nella ripresa, Pagana scuote i suoi e i frutti si vedono: a 7’32’’ il gol di Belsito dà coraggio e morale agli arancioneroverdi che a 11’03’’ tornano a contatto grazie al secondo acuto di Bruno Rossa. A gelare la fiducia ritrovata è però Sartori a 17’30’’ con il gol del 5-3, dopo che 10’’ prima gli arbitri aveva comminato a Cantagallo l’ammonizione che lo costringerà a saltare per squalifica la prossima gara. Sabato prossimo al Palacosmet (ore 18) arriva la Lazio, il 29 dicembre toccherà alla capolista Asti, prima della trasferta in casa del Kaos e del derby a Dolo con la Marca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 
Gli altri risultati della 9^ giornata: Lazio-Marca Futsal 4-1, Promomedia Putignano-Acqua&Sapone Fiderma 2-13, Agsm Verona-Asti 2-7, Montesilvano-Kaos Futsal 0-3, Alter Ego Luparense-Cogianco Genzano (iniziata ore 20); Real Rieti-Pescara (domani ore 18).
La classifica dopo 9 giornate: Asti 23; Lazio e Alter Ego Luparense 17; Pescara 16; Montesilvano 15; Marca Futsal, Acqua&Sapone Fiderma e Cogianco Genzano 14; Kaos Futsal* e Napoli 13; Franco Gomme Venezia e Real Rieti 6; Agsm Verona 3; Promomedia Putignano 0 (* un punto di penalizzazione).
Il programma della 10^ giornata (22/12/12 ore 18): Franco Gomme Venezia-Lazio, Acqua&Sapone Fiderma-Agsm Verona, Asti-Napoli, Cogianco Genzano-Promomedia Putignano, Kaos Futsal-Real Rieti, Marca Futsal-Montesilvano, Pescara-Alter Ego Luparense.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento