rotate-mobile
Sport

Il "sesto uomo" che spacca le partite: Tim Bowers ancora a Venezia

Il giocatore americano è dato la possibilità a coach Mazzon di cambiare il ritmo dei match partendo dalla panchina: "Abbiamo coscienza che possiamo giocarcela con tutti, felice per il Taliercio"

L'Umana Reyer ufficializza la conferma di Tim Bowers. Arrivato al termine dell'estate scorsa, è stato assieme a Szewczyk l'addizione di spessore al roster dopo l'ammissione degli orogranta in serie A degli orogranata. Con il ruolo di sesto uomo di gran qualità, Bowers ha dato un apporto decisivo grazie anche alla sua duttilità chiudendo la stagione con 10,4 punti in 24,5 minuti giocati.

 

E' risultato inoltre il secondo miglior rimbalzista della squadra con 4,5 rimbalzi catturati di media. "Sono felice e sono davvero entusiasta di tornare al Taliercio - il suo commento dagli Usa - la prossima avrà come base di partenza quanto di buono fatto la scorsa stagione. Sento che abbiamo una buona squadra quest'anno e con un tanto duro lavoro, possiamo fare ancora meglio dell'anno scorso. Un anno in cui il passo fondamentale è stato prendere coscienza che avremmo potuto giocarcela sempre. Oltre a ringraziare tutti quelli che ci hanno sostenuto l'anno scorso, quello che mi sento di garantire per la prossima stagione è massimo impegno, entusiasmo in campo e professionalità fuori dal campo. Nessuno può mai garantire di vincere, ma sono sicuro che ce la metteremo tutta per fare sempre del nostro meglio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "sesto uomo" che spacca le partite: Tim Bowers ancora a Venezia

VeneziaToday è in caricamento