"Qui c'è ancora qualcosa da fare!", la Pellegrini forse non appenderà il costume al chiodo

SuperFede lunedì mattina ha postato una foto che la ritrae in costume al centro federale di Verona. Il suo commento lascerebbbe pochi dubbi: l'atleta non si ritirerà dopo Rio 2016

La foto postata su Instagram

Il matrimonio tra Federica Pellegrini e il nuoto a quanto pare non è ancora finito. La fiammella dell'agonismo arde ancora nella campionessa di Spinea, che lunedì mattina ha postato un breve messaggio su Instagram che lascia pochi dubbi sul futuro dell'atleta della Nazionale. “Qui c’è ancora qualcosa da fare!".

Con quel "qui" la giovane spinetense intende con ogni probabilità il centro federale di nuoto di Verona, dove la Pellegrini si allena. Tutto dunque indurrebbe a ipotizzare che SuperFede non abbia alcuna intenzione di appendere il costume al chiodo, nonostante la delusione delle Olimpiadi di Rio (dove non ha vinto alcuna medaglia). Chissà, forse il quarto posto nei 200 metri stile libero ha costituito la molla per continuare a gareggiare ("non può finire tutto così", commentò la Pellegrini durante la competizione a cinque cerchi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La portabandiera italiana il 28 settembre sarà al Quirinale per la riconsegna del Tricolore. Fin da subito i tifosi hanno commentato la foto che la ritrae in costume al centro federale di Verona spronando la loro beniamina a non mollare. Ma quel "MyLife" e "NewSeason" scritti nel post dovrebbero tranquillizzare i tifosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento