Derby tiratissimo ma alla fine trionfa la Reyer: De Longhi ko

Gli orogranata vincono in un Taliercio sold out con il punteggio di 79-73

Un derby emozionante e tiratissimo in un Taliercio sold out vede il ritorno alla vittoria dell’Umana Reyer, che riprende la marcia anche in campionato prima della sosta per le Final Eight con il 79-73 sulla De’ Longhi Treviso.

Primo tempo

Sempre out Udanoh, torna a disposizione (anche se solo per onor di firma) Tonut, votato dai tifosi mvp di gennaio, mentre viene lasciato a riposo nella logica della gestione Goudelock. Si parte con De Nicolao, Chappell, Bramos, Mazzola e Watt e un match fin da subito con l’intensità tipica di un derby. Nessuna delle due squadre riesce a prendere l’inerzia. Al 5-2 orogranata all’1’30”, con Chappell e De Nicolao protagonisti, Treviso risponde con le triple di Logan e Almeida (7-10 al 3’). Dal 9-12 ospite al 4’, l’Umana Reyer controbatte con la tripla di Bramos, il canestro di Vidmar e un libero di Daye per il 15-14 al 6’30”. I contatti si fanno più intensi, ma comunque la partita resta corretta, tra sorpassi e controsorpassi. E la tripla finale di Cerella vale il 25-23 orogranata al primo intervallo. Tessitori riporta avanti Treviso (25-27) all’11’, con l’Umana Reyer che, pur faticando nel tiro da tre, aggiusta le percentuali dalla lunetta e, anche grazie ai rimbalzi offensivi, si riporta avanti 30-27 al 13’. Chillo ne mette 5 di fila, Daye 4 ed è 34-32 al 17’. Ma l’elastico non è finito. De Longhi di nuovo avanti, con la tripla di Almeida, al 18’ (36-37), orogranata che rimettono la freccia con uno spettacolare contropiede nato da un recupero di Chappell e concluso dallo stesso sull’assist di Stone, per il 38-37 con cui si rientra negli spogliatoi.

Secondo tempo

Il secondo tempo si apre con il primo vantaggio in doppia cifra di una squadra (quello firmato da De Nicolao con il 3/3 dalla lunetta per il 41-37), ma Treviso risponde con un gioco da 4 punti di Nikolic e con tre canestri di Fotu, trovando a sua volta il massimo margine: 41-47 al 22’30”. Chappell chiude il break di 0-10 e dà il la al controparziale orogranata, che riporta l’Umana Reyer avanti sul 48-47 al 24’ con il contropiede chiuso da Watt su assist di Stone. Il ritmo si alza, Almeida e Daye sono i primi a toccare la doppia cifra in un match che rimane in bilico. L’Umana Reyer alza il livello difensivo e torna a +4 con la tripla di Stone (53-49 al 26’30”), poi arriva solo un canestro di Parks ed è 53-51 all’ultimo intervallo. Le triple di Chappell e Cerella fanno +6 (59-53) per l’Umana Reyer al 31’30”, ma chi pensa che sia finita si sbaglia di grosso. Treviso non molla e, dalla schiacciata di Watt per il 63-58 al 34’, con due triple di Imbrò la De’ Longhi rimette la freccia: 63-64 al 35’30”. A questo punto, però, arriva l’accelerazione decisiva degli orogranata: tripla di De Nicolao, gioco da tre punti di Chappell, canestro di Watt e tripla di Stone determinano il 74-66 al 38’. Nikolic prova a tenere in piedi le residue speranze di Treviso, riavvicinandola fino al -3 (76-73 con 39” da giocare): a mettere la parola fine, a -28”, è però la tripla aperta di Daye per il 79-73.

Parziali: 25-23; 38-37; 53-51

Umana Reyer: Stone 8, Bramos 7, Tonut ne, Daye 14, De Nicolao 11, Filloy, Vidmar 4, Chappell 18, Mazzola, Pellegrino ne, Cerella 7, Watt 10. All. De Raffaele.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De’ Longhi: Tessitori 8, Logan 6, Alviti 3, Nikolic 14, Almeida 11, Parks 4, Imbrò 8, Chillo 5, Uglietti 2, Fotu 12. All. Menetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Il turismo in Veneto sta andando male, dice Federalberghi

  • Scoperto un traffico di ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi in strada

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento