rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport

Islanders Venezia schivano il graffio dei Bobcats, imponendosi 27 a 26

Sabato sera a Parma i lagunari di Hancock hanno raggiunto la vittoria, in una sfida all'ultimo sangue, dopo esser stati sotto 13-0: per l'eccezionale rimonta, decisivi i touchdown di corsa

Cuore e determinazione, gli Islanders Venezia superano 27-26 i Bobcats Parma e consolidano la vetta del Girone Est conservando il doppio vantaggio sugli Sharks Palermo, ieri vittoriosi 17-12 sui Frogs Legnano. Partita al cardiopalma sabato sera in terra ducale, 12esimo week della serie A2 Lenaf. I Bobcats, a dispetto di una classifica che li vede penultimi (6 punti, 3-4) nel Girone Ovest dominato dai Giaguari Torino (6-0 e soli a infliggere lo stop ai blu-teal), si sono rivelati avversari ostici. Troppa però la voglia dei ragazzi di coach Hancock di fare un ulteriore passo verso i playoff. Mancano due gare al termine della regular season: sabato 2 giugno ultimo appuntamento a Favaro coi Guelfi Firenze, chiusura domenica 10 a Palermo con gli Sharks – recupero della gara rinviata il 15 aprile – che probabilmente deciderà il primo posto nel Girone Est, l’unico che dà immediato accesso ai playoff. Coi Bobcats, avanti 13-0, determinanti i giochi di corsa (7 degli 8 touchdown di serata su corse) per un attacco blu-teal perfetto e una difesa che, con qualche sbavatura nel subire corse di oltre 40 yards, ha retto bene al forcing finale.

Avvio in salita. Partenza lanciata dei Bobcats che, dopo 2’, trovano una bella corsa col runningback Piedimonte che fugge per 46 yards sorprendendo una distratta difesa isolana. Lo stesso trasforma, inizio degli Islanders in salita. Nel secondo quarto sono fuochi d’artificio: al 2’ ancora i Bobcats sfondano con Armah che corre lungo la linea laterale e viene spinto fuori dal campo, secondo gli Islanders prima di entrare in endzone ma per gli arbitri già dentro l’area. E’ il 13-0 che scuote i blu-teal: Scaramuzza cattura un lancio di 24 yards (13-6), ma il solito Armah sfrutta l’ennesima «dormita» isolana correndo incontrastato 48 yards (19-6). Nel botta e risposta Grassi trova il secondo TD blu-teal, sempre di corsa, e la trasformazione di Bovo manda le squadre all’intervallo coi padroni di casa avanti 19-13.

Rimonta e barricate. Nella ripresa gli Islanders giocano il tutto per tutto: al 3’ Scaramuzza è protagonista di una bella azione reverse che sorprende la difesa locale e la trasformazione di Bovo vale il primo sorpasso (20-19). Il vantaggio dura solo 5’: Piedimonte sfonda a ridosso della endzone isolana per il nuovo controsorpasso 26-20. Tutto si decide nell’ultimo quarto e gli Islanders colpiscono con Grassi, mattatore con Scaramuzza, Scantamburlo e Tiozzo nelle giocate di corsa. Il running back trova il pertugio dopo un’accelerazione di 14 yards e il 26-26 viene trasformato nel nuovo vantaggio da Bovo. I Bobcats pressano in cerca della vittoria ma la difesa isolana finalmente è protagonista: Simone Canal e Marco Rossi, con un intercetto sulle 20 yards e un fumble sulle 15, alleggeriscono la pressione e contribuiscono a portare in laguna la quinta vittoria stagionale.

Quarti 1 2 3 4 Finale
Bobcats Parma 7 12 7 0 26
Islanders VE 0 13 7 7 27

1 quarto: 2’ TD Piedimonte corsa 46 yards e tr. Piedimonte.
2 quarto: 2’ TD Armah corsa 13 yards; 3’ TD Scaramuzza pass 24 yards Nerozzi; 7’ TD Armah corsa 48 yards; 8’ TD Grassi corsa 7 yards e tr. Bovo.
3 quarto: 3’ TD Scaramuzza corsa 18 yards e tr. Bovo; 8’ TD Piedimonte corsa 3 yards e tr. Piedimonte.
4 quarto: 2’ TD Grassi corsa 14 yards e tr. Bovo.

 

Risultati week12 Girone Est: Saints Padova-Titans Romagna 0-49; Bobcats Parma-Islanders Venezia 26-27; Sharks Palermo-Frogs Legnano 17-12; Blacks Rivoli-Mustangs Trieste 35-33. Classifica: Islanders 5-1; Sharks 3-3; Mustangs 2-5; Draghi 1-5; Saints 1-6.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Islanders Venezia schivano il graffio dei Bobcats, imponendosi 27 a 26

VeneziaToday è in caricamento