Stefano Tonut e la Reyer nel sangue: sesta stagione per lui in maglia orogranata

L'idolo dell'Umana conferma la sua presenza anche nella prossima stagione

Stefano Tonut disputerà la sua sesta stagione con l’Umana Reyer con cui ha un contratto fino al 2023. In orogranata ha disputato 47 partite playoff (secondo nella storia del Club dietro solo a Bramos che ne ha 48) e 229 complessive con 1669 punti totali. Nelle cinque stagioni in orogranata è stato uno dei protagonisti dei due scudetti, della vittoria della FIBA Europe Cup e della recente e storica Coppa Italia, dove è stato nominato miglior difensore del torneo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carriera

Stefano in queste stagioni vincenti è cresciuto insieme al Club diventando un giocatore sempre più importante nello scacchiere di Walter De Raffaele. E’ uno dei beniamini dei tifosi, non solo per quello che fa in campo, ma anche per la sua grande sensibilità sociale e il suo attaccamento al territorio, come ha dimostrato anche durante i giorni di emergenza sanitaria partecipando alla consegna porta a porta delle mascherine protettive. «Ho grande voglia di riprendere ad allenarmi e giocare con i miei compagni – le parole di Stefano Tonut – Far parte di questo gruppo, oltre ad essere stimolante è divertente perché riusciamo a vivere la quotidianità con grande gioia. Credo che il nostro essere positivi e uniti ci abbia aiutato tanto a superare sfide toste e difficili in questi anni. Quando parlo di gruppo intendo anche tutte le persone che lavorano dietro le quinte, ma che sono importantissime. Come lo sono la progettualità del Club e la continuità del lavoro di Patron Brugnaro, Presidente Casarin, coach De Raffaele e staff. Ho lavorato molto in questo periodo di stop per farmi trovare al meglio e sono molto contento che la società abbia mantenuto l’ossatura dello scorso anno. Come sempre mi metterò a disposizione, abbiamo ancora desiderio di vivere grandi eventi da protagonisti. A presto, un saluto a tutti!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia: «Vicenda di Jesolo inconcepibile, certe aggregazioni sono un danno sanitario»

  • Noale in lutto, è morto a 29 anni il consigliere comunale Damiano Caravello

  • Noto albergatore di Jesolo muore in un incidente stradale

  • Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

  • 17enne insegue i rapinatori e li fa arrestare

  • Coronavirus, nuovi positivi in provincia di Venezia. Ricoveri stabili a 8

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento