menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del  match (foto: twitter)

Un momento del match (foto: twitter)

Valencia basket-Umana Reyer risultato partita 3 novembre 2015

Finisce con una sconfitta la gara di Eurocup contro la squadra spagnola che si aggiudica la testa del torneo con otto vittorie su otto

L’Umana Reyer paga dazio in casa della testa di serie del giorne ed esce sconfitta dal campo di Valencia. Confermando che le squadre spagnole, come Barcellona o badalona, sono la bestia nera dei ragazzi di coach Recalcati. I pronostici della vigilia vengono purtroppo rispattati in tutto per tutto e la formazione spagnola, prima in Acb e in Eurocup con otto vittorie su otto incontri, fa valere tutto il proprio potenziale contro gli orogranata.

Recalcati parte con Ruzzier, Jackson, Bramos, Peric e Owens, Valencia risponde con Vives, Martinez, Sato, Sikma e Hamilton. L’Umana, priva di Ress tornato a Venezia per svolgere terapie al collo, non sembra aver alcun timore reverenziale nelle prime battute e risponde con Peric e Ruzzier ai canestri degli spagnoli (7-6). Sato, Rafa Martinez da tre e Hamilton scavano un piccolo solco per i padroni di casa (14-8 al 5′). Grancasse, trombe e battimani spingono Valencia che trascinata da Rafa Martinez (11 punti per lui nel solo primo periodo) va sul 21-14 e il primo quarto finisce sul 23-16.

Il secondo quarto si apre con Valencia che va fino al più 8 (31-23) prima del pick and roll chiuso da Owens poi Goss fa 31 a 27. L’Umana prova a correre in velocità ma quando potrebbe avvicinarsi ulteriormente con il contropiede di Green viene sanzionato sfondamento al play orogranata. Valencia ne approfitta per riallontanarsi con Hamilton. Gli orogranata rispondono ma è sul finire del quarto che gli Spagnoli riallungano portandosi sul 38-29 al 19′. Goss e compagni faticano a trovare il canestro e vengono puniti da Valencia che va sul più 11. Limita i danni la tripla di Jackson sulla quale si va negli spogliatoi con il punteggio di 40-32.

Ancora Martinez punisce l’Umana in apertura di terza frazione portando i suoi sul più 13 (45-32) quindi è Sikma a firmare il 47-32. Piccola reazione orogranata con la tripla di Goss e il sottomano di Peric (47-37) e si fa risentire anche la trentina di tifosi orogranata al seguito. Ancora Goss a bersaglio dalla lunga e l’Umana resta in scia. Si segna con continuità da una parte e dall’altra a metà del terzo periodo. Ma sono sempre gli arancioni ad avere la meglio e a tenersi a distanza con i liberi di Hamilton (55-41). Valencia si porta sul +18 e aumenta anche la pressione difensiva causando qualche palla persa agli orogranata. Ad andare a bersaglio per l’Umana Reyer è Ruzzier con due pregevoli penetrazioni e il terzo quarto va in archivio sul punteggio di 61-45.

Valencia dilaga in apertura di ultima frazione toccando il 71-47 e sulle tribune i tifosi spagnoli fanno già festa mostrando a ritmo le proprie sciarpe. L’Umana va a bersaglio da tre con Viggiano ma la partita è già decisamente segnata. Valencia invece si esalta e regala anche giocate dall’alto tasso spettacolare toccando il più 29 a 4′ dalla fine. La partita è più che chiusa e le ultime battute servono solo agli spagnoli per fare fiesta.
 

Valencia: Stefansson 2, Trias 2, Van Rossom 8, Sato 4, Lucic 11, Dubljevic 15, Vives 2, Martinez 16, San Emeterio 2, Shurna 6, Hamilton 12, Sikma 8. All. Martinez

Umana Reyer: Peric 8, Goss 14, Bramos, Tonut, Jackson 6, Green 2, Ruzzier 8, Owens 4, Ortner 6, Viggiano 11. All. Recalcati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento