Venezia sfortunato: nel derby i Leoni trovano l'acuto ma si fanno pareggiare allo scadere

Ennesimo 1-1 per l'allenatore Serse Cosmi che fino all'ultimo ha sperato di portarsi a casa la prima vittoria. Il forcing finale di Panico premia il Cittadella che porta a casa un pari

Un momento della gara (foto: ascittadella.it)

Il Venezia sceglie il derby veneto con il Cittadella per tentare di agguantare tre importantissimi punti salvezza. Impresa quasi riuscita: nel finale, però, arriva la beffa con il pari dei cugini che gela il Penzo.

Primo tempo

Nel primo tempo la gara fatica a decollare con le due squadre impegnate a studiarsi e poco propense a fare il primo passo. Il Cittadella pare leggermente più coraggioso e al 40' un brivido corre sulla schiena dei supporter arancioneroverdi: contatto Bruscagin-Bussaglia, l'arbitro perde alcuni secondi prima di decidersi o meno per il rigore. Alla fine sospiro di sollievo: al Cittadella viene concessa una punizione da fuori area e la prima frazione termina 0-0.

Secondo tempo

Cosmi suona la sveglia ai suoi e i Leoni scendono in campo più agguerriti. Zennaro ci prova, ma la retroguardia granata resiste. Una manciata di secondi dopo Bocalon cade a terra in area di rigore, per l'arbitro è tutto regolare. Pochi giri di orologio ancora e i padroni di casa concretizzano lo sforzo al 15': dagli sviluppi di una punizione arriva l'incornata di Modolo a sorprendere la retroguardia avversaria. Per i lagunari è 1-0. Dalla mezz'ora esce il Cittadella che costruisce e guadagna corner su corner: al Venezia tremano le gambe e Panico, galvanizzato, lo percepisce. E' proprio lui, all'ennesimo tentativo, in pieno recupero, a trovare l'acuto dell'1-1. C'è ancora tempo per un ultimo "infarto" ai supporter arancioneroverdi: bravo Vicario a chiudere lo specchio, al 49', allo stesso scatenato Panico. Venezia sfortunato contro un Cittadella di alta classifica e pareggio beffa per Serse Cosmi, che fino all'ultimo, prima di vedersi realizzare l'ennesimo pareggio, aveva accarezzato il sogno di chiudere il campionato un po' meno sulle spine.

Venezia-Cittadella 1-1

Marcatori: 15’ st Modolo, 46’ st Panico

VENEZIA (3-5-2): Vicario; Coppolaro, Modolo, Fornasier; Bruscagin, Zennaro (14’ st Segre), Schiavone, Pinato (2’ st St. Clair), Garofalo; Bocalon, A.Rossi (30’ st Vrioni). A disposizione: Lezzerini, Bertinato, Domizzi, Mazan, Suciu, Cernuto, Zampano.  All. Cosmi

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Cancellotti, Frare, Adorni, Parodi (24’ st Benedetti); Siega, Iori, Branca; Bussaglia (30’ st Panico); Diaw, Finotto (14’ st Moncini). A disposizione: Maniero, Settembrini, Camigliano, Drudi, Scappini, Pasa, Proia, Ghiringhelli, Rizzo. All. Venturato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento