menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Uno stadio perfetto", un impianto in stile americano per il nuovo Venezia

A margine della presentazione delle maglie per la nuova stagione, il presidente Tacopina ha confermato l'intenzione di dotare la città di un "cuore pulsante" di ultima generazione

Si fa sul serio. Se l'obiettivo per la prossima stagione del Venezia è quello di risalire prontamente in serie B e fare un altro passo verso il calcio che conta, la società si muove a fari spenti anche verso altri obiettivi. Come riportano i quotidiani locali, infatti, l'obiettivo mai celato del presidente Joe Tacopina è quello di donare alla città lagunare un impianto calcistico di prima fascia.

Uno stadio stellare. Nelle scorse settimane Tacopina e i suoi collaboratori hanno infatti visitato la Red Bulls Arena in New Jersey e il Talen Energy Stadium di Chester. Due impianti di ultima generazione, ai quali ci si vorrebbe ispirare. Ma il giro di perlustrazione è solo all'inizio, perché quello di Venezia dovrà essere, a detta del suo presidente, semplicemente perfetto. E proprio per non sbagliare il colpo, Tacopina ha deciso di commissionare a Matt Rossetti il progetto per il futuro stadio, l'archistar specializzata, tra le altre cose, proprio nella realizzazione di impianti sportivi di ultima generazione.

Si tratterà di un'opera molto costosa, che richiederà l'intervento di numerosi investitori. A quanto pare ci sarebbero già alcuni interessati, ed è certo che ne usciranno altri nel breve termine. Nella presentazione delle nuove maglie del Venezia per la stagione 2016/2017 si è parlato anche di una compagnia aeroportuale non meglio precisata. Anche se tutto pare indirizzare verso Save.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento