menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vuole sfondare la vetrina del bar, donna lo vede dalla finestra e lo fa arrestare

Il tentato colpo nella notte tra mercoledì e giovedì in via Oslavia a Mestre. Due ladri stavano forzando la saracinesca del locale. Arrestato un 28enne dopo una breve (e vana) fuga

Tentano di mettere a segno una spaccata in un bar a conduzione cinese ma il piano salta grazie all'orecchio e l'occhio lungo di una residente, che dalla finestra si accorge di quanto stava accadendo. A quel punto interviene la polizia che riesce ad arrestare uno dei due ladri entrati in azione verso le 3 della notte in via Oslavia, a due passi dal parco Piraghetto. Nel mirino era finito il bar Enjoy, gestito da cittadini di origine cinese. La coppia di malintenzionati si era divisa i compiti: uno si era posizionato a una certa distanza, per fare da "palo", l'altro invece si era dato da fare armeggiando sulla saracinesca, in modo da metterla ko. Da un vicino cantiere aveva raccolto una grossa pietra, che sarebbe poi stata utilizzata per mandare in frantumi la vetrina. 

Il piano, però, è saltato presto. La residente, che proprio in quel momento si era svegliata per andare in bagno, ha allertato il 113. La volante della polizia è arrivata quando la saracinesca era già stata forzata e il colpo stava per entrare nella sua fase "clou". I due delinquenti per fuggire si sono quindi divisi: il palo è riuscito a farla franca, mentre il complice è scappato verso l'area verde vicina. Tentando di nascondersi. Alla fine, però, ha dovuto desistere. Per lui sono scattate le manette e il magistrato di turno ha disposto il suo trasferimento in carcere in attesa della direttissima. 

Si tratta di I.M., 28enne di nazionalità romena con alle sue spalle diversi precedenti per furti o reati contro la persona. Alcuni anni fa è stato condannato anche per omicidio preterintenzionale dopo aver causato la morte di un cittadino del Bangladesh dopo averlo colpito con un pugno. Fatto avvenuto sempre nel territorio del Comune di Venezia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento