menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinnovo dei passaporti, centinaia di persone radunate a Mestre

Gli utenti, del Bangladesh, avevano appuntamento sabato mattina in via San Donà. La situazione, inizialmente caotica, è stata riportata alla normalità dalle forze dell'ordine

Centinaia di persone di nazionalità bengalese si sono radunate stamattina nel piazzale antistante al Palaplip di Mestre, in via San Donà. Tra sabato e domenica, infatti, sono programmati lì gli incontri con il console per il rinnovo dei passaporti. Qualcosa, però, è andato storto nel calendario degli appuntamenti e così si è formato un grosso raduno, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di assembramenti e rischio di contagio.

Intorno alle 9 è stato necessario l’intervento della polizia e della polizia locale. La situazione caotica che si era creata nella prima parte della mattinata è stata riportata piano piano all'ordine. Ancora verso l'ora di pranzo, comunque, il piazzale era pieno di gente, così come le strade limitrofe. L’organizzazione aveva preavvisato 400 persone distribuite nel corso dell’intera giornata e assicurato un piano di gestione adeguato dell’afflusso, mentre se ne sono presentate oltre 2mila nella sola fascia tra le 8 e le 10 del mattino. 

La polizia, quindi, ha preso contatti con gli organizzatori dei servizi, insieme ai quali ha tentato di sensibilizzare gli utenti al rispetto delle distanze. Tuttavia, in considerazione del numero rilevante di persone ormai arrivate, questo non è stato sufficiente, per cui l'attività legata ai servizi amministrativi è stata sospesa e rinviata per consentire la predisposizione di un adeguato piano di gestione che possa garantire il rispetto delle misure di contenimento. La Questura si riserva di valutare le eventuali violazioni commesse in relazione alla normativa in materia di prevenzione del Covid-19.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento