menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei cani sequestrati

Uno dei cani sequestrati

Cani sfruttati per poter mendicare, sequestrati: saranno adottati

La polizia municipale ha multato tre questuanti slovacchi che giovedì mattina si erano posizionati a Mestre. Una bestiola zoppica vistosamente

Erano infreddoliti, assetati e affamati i tre cagnolini che giovedì mattina sono stati sequestrati dalla polizia municipale di Mestre ad alcune persone provenienti dalla Slovacchia che mendicavano nell'area di piazzale Candiani e via Mestrina. Una delle bestiole, utilizzate dai mendicanti per impietosire i passanti e renderli più disponibili a concedere la questua, zoppicava presumibilmente a seguito dell'atrofia di una zampa dovuta alla scarsa deambulazione.

Alla richiesta di controllo da parte degli agenti, i questuanti non sono stati in grado di esibire documenti regolari. Gli animali inoltre sono risultati sprovvisti dell'obbligatoria vaccinazione contro la rabbia, prevista dalle leggi comunitarie per l'entrata dei cani in territori esteri. I proprietari sono stati multati per un importo complessivo di circa mille euro, mentre gli animali sono stati affidati al servizio veterinario dell'Ulss 12, in attesa che venga prodotto il decreto di confisca e possano essere adottati da famiglie più sensibili.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento