menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Umberto I

L'ex Umberto I

Ricevono un rifiuto all'approccio sessuale, picchiano la ragazza finita nel mirino

E' accaduto all'ex Umberto I a Mestre. La lite è poi continuata fino a piazzale Candiani, dove una 19enne è stata soccorsa e portata in ospedale. Aveva conosciuto due nordafricani

Tentano un approccio sessuale ricevendo un rifiuto. Per tutta risposta picchiano la donna finita nel mirino e la lasciano a terra dolorante. E' accaduto in centro a Mestre giovedì mattina. La vicenda inizia all'esterno dell'ex Umberto I, per poi concludersi poco prima delle 10 in piazzale Candiani. Una signora, infatti, ha allertato il 113 spiegando di stare assistendo a una lite violenta tra quattro giovani in strada. Due ragazzi e due ragazze. Era solo l'atto finale dell'accaduto: una volta sul posto, le volanti della polizia hanno trovato una 19enne di nazionalità serba che si trovava a terra comunque cosciente. Era stata picchiata. Per questo motivo è stata trasportata in ospedale dai sanitari del 118 per le cure del caso.

Le forze dell'ordine, grazie al racconto della sventurata, sono poi riuscite a ricostruire gli eventi: le due giovani poco prima dell'intervento del 113 avevano conosciuto i ragazzi di origini nordafricane e con loro si erano intrufolate nell'area dell'ex Umberto I, abbandonata da tempo e diventata punto di riferimento per sbandati e spaccio. 

A quel punto, però, i due uomini avrebbero tentato l'approccio sessuale. L'amica quindi avrebbe deciso di allontanarsi, mentre la 19enne avrebbe iniziato a litigare con i suoi due interlocutori. Finché dalle parole non si è passati ai colpi proibiti. Il diverbio sarebbe quindi continuato fino a piazzale Candiani, dove sono intervenuti agenti e 118. Nonostante tutto (le sono stati diagnosticati diversi traumi), la ragazza ha deciso di non sporgere denuncia. Anzi, si è allontanata dall'Angelo prima di completare l'iter amministrativo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento