Mestre San Giuliano / Via Orlanda

Si trovano al parcheggio per bere: 19enne era positivo al covid in attesa di tampone

Il gruppo di giovani amici è stato trovato dai carabinieri del Norm di Mestre a San Giuliano, mentre erano impegnati in un servizio di perlustrazione della zona

Si sono ritrovati ieri sera, attorno alle 19, nel parcheggio del Parco San Giuliano per farsi una bevuta, in barba alle norme restrittive per prevenire il contagio da covid19. A sorprendere il gruppo di amici mestrini sono stati i carabinieri del Norm impegnati in un servizio di perlustrazione del territorio. Alcuni giovani non portavano la mascherina, altri la tenevano sotto il collo, ma c'è di più: uno dei 5, infatti, si trovava, almeno tecnicamente, in quarantena, poiché dopo essere stato sottoposto a tampone nelle scorse settimane era stato trovato positivo al virus. Per tutti i giovani sono scattate le sanzioni previste dalla legge, per quest'ultimo, invece, la denuncia penale con segnalazione alla propria Ulss.

Giovane ancora in attesa del tampone di verifica

Il giovane, di 19 anni, ha cercato anche di avanzare delle giustificazioni ai militari dell'Arma, spiegando di essere ancora in attesa del tampone di verifica, inizialmente previsto per fine ottobre. Come se questo ritardo lo esentasse dal rispettare il confinamento, si è sentito autorizzato a uscire di casa e incontrare gli amici, con i quali ha dato vita, inevitabilmente, ad un assembramento; la situazione si è ulteriormente aggravata sul piano "sanitario" per il fatto che nessuno dei giovani indossasse un dispositivo di protezione, a maggior ragione in presenza di una persona ancora potenzialmente positiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si trovano al parcheggio per bere: 19enne era positivo al covid in attesa di tampone

VeneziaToday è in caricamento