menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Specialista in furti a bordo dei treni notte: pizzicato in stazione a Mestre, in carcere

Un 41enne napoletano è finito in manette giovedì sera: gli agenti della Polfer lo hanno visto aggirarsi con fare sospetto tra i binari, su di lui c'era un ordine di carcerazione

Il ladro torna sul luogo del misfatto, ma non passa inosservato: lo hanno bloccato alla stazione di Mestre gli agenti della polizia ferroviaria, impegnato giovedì sera in servizi di vigilanza e controllo proprio per prevenire i reati in ambito ferroviario. D.M.S., quarantunenne napoletano, è stato notato dai poliziotti mentre si aggirava con fare sospetto tra i binari dei treni in partenza e nei locali della stazione.

Fermato e sottoposto ad un controllo d’identità, l'uomo è risultato gravato da un ordine di carcerazione per l’espiazione della pena di 1 anno e 8 mesi di reclusione, motivo per cui , dopo l’espletamento delle formalità di rito, è stato accompagnato in carcere. Il malvivente è considerato uno “specialista” del settore, autore di numerosi furti a bordo dei treni, soprattutto quelli a lunga percorrenza notturna. La sua tecnica consisteva nel forzare le porte delle vetture, cuccette e letto e, approfittando del sonno dei viaggiatori, alleggerirli dei lori averi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento