Mestre Campalto

Trasporti, Villaggio Laguna resta "isolato" dalla stazione di Mestre

Secondo il Pd, le esigenze dei residenti non sono state ascoltate. «La linea 9 non sarà riportata alla stazione e la 9H, così com'è, è a rischio»

L'assessore veneziano alla Mobilità, Renato Boraso, annuncia che la linea 9 dei bus Actv non verrà riportata in stazione. Anche la linea 9H è a rischio, perché con questo percorso e con questi orari non è molto utilizzata e la sperimentazione finirà nella prossima primavera. Il risultato è che i collegamenti tra Villaggio Laguna e il resto di Mestre non sono molto agevoli. Sono i temi evidenziati da Alessandro Baglioni, capogruppo Pd Municipalità di Favaro, e Monica Sambo, capogruppo Pd, i quali chiedono ora di convocare un’assemblea nel territorio.

Niente collegamento diretto

«Dopo un anno è mezzo dalla presentazione della petizione da parte dei residenti, con ben 687 firme raccolte, non è stata data alcuna risposta da parte dell'amministrazione comunale, e questo è grave - spiegano - Durante la commissione l’assessore ha confermato che non verrà ripristinato il capolinea della linea 9 alla stazione ferroviaria e pertanto Dese, Favaro (via Altinia e via Gobbi) e Villaggio Laguna rimarranno senza collegamento diretto con la ferrovia e senza alcuna coincidenza garantita. Nonostante l’importanza di questo collegamento (anche considerando i ritardi cronici della linea 9 che rendono inaffidabile il cambio di mezzo) l’amministrazione non intende rivedere la scellerata scelta che ha fatto due anni fa, nemmeno garantendo il collegamento diretto almeno alla mattina e alla sera».

«9H fallimentare»

In estate era stato istituito un collegamento sperimentale tra Villaggio Laguna e l’ospedale all’Angelo, con 6 corse al giorno per direzione. «Peccato però che il mancato confronto ha impedito di raccogliere le richieste della cittadinanza - commenta il Pd - Gli orari sono improponibili per i molti cittadini che vanno a fare visite specialistiche all’ospedale; il percorso studiato taglia fuori tre quarti di Favaro e non accoglie nemmeno la richiesta di far transitare i mezzi per viale San Marco anziché via Forte Marghera, per poter raggiungere il policlinico San Marco. Si teme che il basso utilizzo della linea (abbastanza naturale, date queste problematiche) ne comporterà la soppressione. Fatto confermato dall’assessore Boraso, che ha annunciato che che la sperimentazione durerà un anno e pertanto si concluderà nella primavera prossima». Per questo è stato chiesto all'amministrazione di organizzare un’assemblea pubblica nel territorio (al Villaggio Laguna o a Favaro) per poter raccogliere le istanze dei cittadini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, Villaggio Laguna resta "isolato" dalla stazione di Mestre

VeneziaToday è in caricamento