menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri senza scrupoli a Mestre Mamma derubata in pieno centro

Una 30enne era in via Palazzo con il passeggino quando si è fermata per offrire il biberon alla propria bambina: un ladro le ha rubato la borsa

Si è fermata con il passeggino per dare il biberon alla propria bambina, quell’attimo è bastato ad un ladro per balzarle accanto e rubarle la borsetta. Chi pensa che certi borseggi possano accedere solamente al buio o in strade comunque poco trafficate, si sbaglia di grosso. L’ultima episodio si è verificato la scorsa settimana alle quattro del pomeriggio, alla luce del sole, nel pieno centro di Mestre davanti a decine di testimoni. Come riporta Il Gazzettino, la vittima è una donna trentenne residente proprio a Mestre.

Stava tranquillamente passeggiando con la sorella minore e con la propria bambina tra Piazza Ferretto e via Palazzo quando, davanti agli uffici comunali, si è fermata per badare al proprio pargolo. Evidentemente il ladruncolo la teneva d’occhio da un po’, ha osservato i suoi movimenti e al momento giusto ha colpito.

Il malvivente è fuggito con la borsa, mentre la donna non ha fatto praticamente in tempo ad accorgersi di cosa fosse successo. Ha appoggiato la borsa su una muretta, ha tirato fuori il biberon, si è voltata e la borsetta non c’era più. E’ stata ritrovata poche ore dopo abbandonato per terra accanto ad un cestino del Parco Bissuola, dalla borsa erano spariti trucchi e telefonino. E proprio dal telefonino era subito partita una telefonata verso la Bulgaria, prima di essere spento.La borsetta, con dentro documenti e altri effetti personali, è stata recuperata da un anziano e subito consegnata alle forze dell'ordine. L'unica nota lieta dell'ennesima brutta vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento