menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minaccia di buttarsi dal balcone, ma era uno scherzo: denunciato

Un 31enne ha impegnato ben due Volanti, allarmando tutto il quartiere, mettendo in scena un tentativo di sucidio nel pomeriggio di domenica

Una bravata che non solo è priva di senso, ma che gli è valsa anche una denuncia per procurato allarme. Un 31enne originario di Treviso, infatti, ha pensato bene per dare un po' di pepe alla propria domenica pomeriggio sedendosi a penzoloni sul balcone della propria abitazione. Minacciando di buttarsi giù e invitando chi lo stava guardando dalla strada a chiamare le forze dell'ordine. In verità era tutto uno scherzo. Nessuna intenzione di buttarsi di sotto. Per di più con la moglie 38enne che si trovava in casa.

La prima chiamata alla sala operativa della questura arriva da un vicino di casa, preoccupato per quanto stava vedendo dalla finestra in via Monte Berico a Mestre. Sul posto arrivano due Volanti (che per circa due ore saranno sottratte al servizio di pattugliamento per il falso allarme), che già erano state avvertite di una seconda chiamata del vicino di casa. Sceso in strada, infatti, quest'ultimo era riuscito a parlare con l'apparente aspirante suicida. Capendo che era tutta una burla. Uno scherzo. Intanto sono fioccate le telefonate dei residenti preoccupati per ciò che si era parato loro davanti. Per il 31enne, quindi, è stata inevitabile una denuncia per procurato allarme. In modo che la prossima volta che sentirà il bisogno di dare una svolta alla propria domenica pomeriggio trovi modi "normali" per ammazzare il tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento