menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bissuola, cittadini in marcia contro lo spaccio: "Il Comune deve rafforzare strutture e servizi"

Diverse decine i residenti che hanno camminato insieme nel polmone verde cittadino mercoledì: "Riaprire l'anagrafe e recuperate il centro civico. Serve presidio del territorio"

"Chiediamo la riapertura del servizio anagrafe, il ripristino della sezione dei vigili urbani, la riapertura del servizio infanzia e adolescenza. Al degrado si risponde rafforzando le strutture e non togliendole". Questo si leggeva sul volantino che invitava alla passeggiata collettiva di mercoledì pomeriggio al parco Bissuola, polmone verde alle prese con noti problemi di spaccio e di microcriminalità.

Comitato di cittadini

La ricetta del neonato "comitato spontaneo dei cittadini del Parco Albanese Bissuola" è quella di vivere il più possibile l'area, costituendo un deterrente per eventuali malintenzionati. Per questo motivo il serpentone di persone (con partecipanti di tutte le età) ha toccato a partire dalle 16.30 i luoghi d'aggregazione principali del parco, dalla sede della polisportiva alla bocciofila, dall'associazione per anziani "Arcobaleno" all'ex sede del Bar Atto, fino a raggiungere la piscina e tornare infine al centro civico.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli slogan

"Meno parole e più fatti", si leggeva sul cartello messo in bella vista da un'anziana. Chi le stava a fianco invece ha scelto lo slogan "Sicurezza = Libertà". Mentre un altro signore poco più indietro chiedeva: "Via lo spaccio dal parco". Alla passeggiata erano presenti il neo senatore del Pd, Andrea Ferrazzi, il neo deputato Pd, Nicola Pellicani, il presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo, Vincenzo Conte, e la consigliera Dem, Monica Sambo: "Siamo qui per appoggiare le richieste delle associazioni del territorio, per chiedere la riapertura dell'anagrafe e per un maggiore presidio del territorio", ha dichiarato quest'ultima.

I progetti del Comune

Sul parco Bissuola di recente si è concentrata l'attenzione anche dell'amministrazione comunale, che un mese fa ha annunciato uno stanziamento di 600mila euro (si tratta di fondi provenienti dal Pon Metro) per il completamento del teatro, da tempo non utilizzato. In più sono stati previsti interventi anche nella sede del centro civico e un potenziamento dei servizi della biblioteca. "Nel corso del 2018 – aveva sottolineato l’assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini - saranno avviati cinque progetti in ambito sociale e culturale a sostegno del rilancio dell'area". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento