menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quarto colpo del rapinatore in bici, una donna strattonata e derubata

Il colpo giovedì sera in via Rosa ai danni di una 58enne che camminava sul marciapiede parlando al cellulare. La signora ha cercato di resistere

Quarto colpo del rapinatore in bici. Sempre a Mestre. Sempre ai danni di donne che di punto in bianco vengono aggredite quando meno se l'aspettano per essere scippate della borsetta. Stavolta è accaduto giovedì sera in via Rosa, a due passi da piazza Ferretto. Verso le 20.

Come riportano i quotidiani locali, a finire nel mirino è stata una 58enne che camminava sul marciapiede intenta a parlare al telefono cellulare. A un certo punto, dalle spalle, è arrivato il bandito. Che ha allungato il braccio e ha strappato di dosso il telefono alla malcapitata. A differenza delle altre volte, però, la donna ha reagito, dopo un comprensibile momento di smarrimento. Ingaggiando una colluttazione con l'uomo, caduto a terra.

Lui, per nulla intimorito, ha strattonato la signora finché non è riuscito a inforcare di nuovo i pedali e andarsene via facendo perdere le proprie tracce. Mentre la vittima chiedeva aiuto a qualche passante. Si tratta di un colpo molto simile ad altri tre messi a segno a Mestre nel giro di pochi giorni. Il primo in viale San Marco ai danni di una 22enne "speronata" in bicicletta, il secondo ai danni di una signora con la borsa nel cestino della bici in via Gazzera Bassa e il terzo in via Giardino. Vittima una 49enne che stava rincasando a piedi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento