menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia nel sottopasso: seguito, gli trovano la droga in casa. In arresto

Un pusher tunisino in manette al pari di un complice connazionale: sono stati sorpresi in zona Cipressina. Un'altra denuncia sempre per droga

Colto in flagrante a spacciare nel sottopasso tra Mestre e la Cipressina. Gli agenti della sezione anticrimine del commissariato di Mestre lo hanno preso nel tardo pomeriggio di giovedì, in seguito a una serie di segnalazioni dei residenti in zona. Lo hanno notato verso le 17 intento in un veloce scambio di mani con una ragazza, prima di allontanarsi in direzioni opposte: lei, 22enne residente nel Trevigiano, viene bloccata dagli agenti poco più in là, risutando in possesso di una dose di eroina. Il pusher invece viene pedinato fino a uno stabile di via del Gazzato. 

Mentre lo fermano, i poliziotti notano un altro sospetto che alla loro vista cerca di darsi alla fuga. Così lo rincorrono e acciuffano anche lui. Entrambi vengono perquisiti e identificati. Si tratta di M.M., tunisino di 31 anni, e B.R.M., connazionale 21enne. Dall'abitazione saltano fuori 270 euro in contanti e due cellulari, oltre a 17 involucri di eroina nascosti dentro un tubo dell'attaccapanni, per un totale di 23 grammi. Al più giovane, risultato clandestino, viene invece trovato addosso un discreto quantitativo di hashish, insieme ad altro che aveva buttato a terra durante la fuga. Tutti e due sono arrestati per spaccio di stupefacenti.

Nella tarda mattinata un altro intervento era andato in scena nel parcheggio dell'Interspar tra corso del Popolo e via Torino: la cessione è stata osservata in diretta, ma in questo caso il pusher è riuscito a seminare gli agenti. Non prima però di essere riconosciuto. Era I.M., cittadino tunisino di 25 anni, clandestino e senza fissa dimora con diversi precedenti. A suo carico è stato quindi stata trasmessa alla procura della Repubblica una denuncia per spaccio: le ricerche sono in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Politica

    Affidato all'Europa il salvataggio delle dune degli Alberoni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento