menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco, si aggira all'esterno del bar con un fucile carico in mano. Arriva la polizia

Protagonista un veneziano di 47 anni. Gli agenti lo hanno intercettato a Zelarino nella notte tra lunedì e martedì. Era in sella ad una bicicletta, è caduto a terra: soccorso

Alza decisamente troppo il gomito, dopodiché si fa vanto con i presenti del fucile (carico) che ha con sé. Evidentemente qualcuno ha pensato che quel personaggio potesse diventare pericoloso, così è stato allertato il 113. Il fatto in via Castellana, all'esterno di un bar poco distante da Zelarino, nella notte tra lunedì e martedì. Sul posto - era quasi l'una - si sono portate le volanti della polizia per fare chiarezza su ciò che stava accadendo.

I poliziotti hanno intercettato l'uomo descritto mentre si stava allontanando in bici in direzione Zelarino proprio mentre, giunto al sottopasso di via Guardi, perdeva il controllo della due ruote e cadeva rovinosamente a terra. Gli agenti lo hanno soccorso, rilevando che l'uomo si era procurato alcune escoriazioni al volto e alla fronte, il tutto probabilmente a causa della sua evidente alterazione alcolica.

Dopodiché sono scattati i controlli del caso: il personaggio è stato identificato per T.G., 47enne nato in provincia di Venezia. Con sé aveva effettivamente un fucile a canne mozze e quattro cartucce calibro 12, delle quali due caricate all’interno dell’arma. È stato accompagnato agli uffici della questura, dove si è accertato che l'arma era detenuta in modo irregolare e che era stata palesemente modificata rispetto alle caratteristiche di fabbrica. A quel punto è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo d’arma e alterazione. Del fatto è stato informato il Pm di turno, che ha disposto degli ulteriori controlli nell'abitazione dell'uomo: quest'ultimi, però, hanno dato esito negativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento