menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Capodanno sbagliato: simboli satanici e bestemmie sui muri della chiesa a Mestre

Vandali in azione a San Silvestro. Imbrattata la chiesa della Madonna Pellegrina ad Altobello. Non il primo caso del genere in città: di recente nel mirino il furgone dell'Anffas

Non si contano le scritte sui muri e i vandalismi perpetrati durante la notte di Capodanno, soprattutto in terraferma. Tra gli imbrattamenti più fastidiosi, che stanno facendo parlare di sé sui social network, sono quelli comparsi sui muri esterni della chiesa della Madonna Pellegrina nel quartiere Altobello a Mestre. Con ogni probabilità si è trattato del culmine di una notte brava di ragazzini che non hanno trovato di meglio da fare che scrivere bestemmie "armati" di bombolette spray, lasciandosi andare anche a croci rovesciate, alla sigla del diavolo, 666, e ad altre scritte oscene. È stata presa di mira anche la vicina via Costa.

"Bande" locali in azione

Alcuni residenti raccontano di aver intravisto due giovani all'opera la sera del 31 dicembre: "Hanno tracciato scritte simili anche su una macchina parcheggiata - riferisce una donna - Erano appena stati redarguiti dal proprietario perché correndo avevano colpito un bambino, si sono vendicati così. Altre scritte, ma non blasfeme, sono apparse un po' ovunque nel quartiere". Si tratta probabilmente di "bande" locali di teppistelli periodicamente intente in scorribande a cui gli abitanti della zona sono abituati.

Casi simili in passato

Solo per citare uno dei casi più eclatanti, poche settimane fa il furgoncino dell'Anffas, onlus impegnata nel sostegno dei disabili, venne riempito di simboli del genere, con in più una croce celtica. C'è chi sui social si scaglia contro lo "straniero" o altre religioni, ma con ogni probabilità (come raccontato anche dai residenti) a macchiarsi di questi comportamenti sono adolescenti annoiati che non hanno idea della gravità dei loro comportamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento