menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comandante Visone alla Mostra del Cinema: "Massimo impegno dell'Arma dei carabinieri"

Venerdì l'incontro con il Prefetto, Vittorio Zappalorto, a Ca’ Corner. Poi il generale di corpo d'armata ha visitato la Sala Operativa Interforze

È in circostanze come la Mostra del Cinema di Venezia, ove la ribalta è a livello internazionale, che l’Arma dei Carabinieri deve esprime il massimo delle proprie qualità. A ricordarlo è il Comandante Interregionale dei carabinieri a Venezia, in vistita alla 75. Mostra del Cinema, venerdì.

Le tappe

Nella mattinata il Generale di Corpo d’Armata, Aldo Visone, dal quale dipendono i Comandi Legione carabinieri del Veneto, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, e Friuli Venezia Giulia, ha visitato i servizi posti in atto in questi giorni in occasione Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Dopo un incontro con il Prefetto di Venezia, Vittorio Zappalorto, a Ca’ Corner, Visone ha voluto fare visita alla Sala Operativa Interforze ove gli sono state illustrate le potenzialità tecnologiche messe in campo da tutte le forze dell’ordine.

Impegno e dedizione

Successivamente l’alto ufficiale ha incontrato una rappresentanza degli oltre 120 carabinieri quotidianamente in servizio durante la kermesse, tra cui, oltre ai militari della Legione “Veneto”, vi sono le varie specialità impiegate tra le quali i Cinofili, gli Artificieri, le unità a cavallo, il personale del quarto battaglione “Veneto”, e gli assetti antiterrorismo come le Squadre Operative di Supporto e, per la prima volta quest’anno a Venezia, il personale del Gruppo Intervento Speciale. Agli stessi ha rivolto il suo personale apprezzamento per la tangibile attività svolta con straordinario impegno e dedizione.

Servizi ai cittadini

Il Generale Visone infine soffermandosi in particolare con il personale della organizzazione territoriale ha voluto evidenziare l’impegno quotidiano dell’Arma dei carabinieri, sottolineando le importanti attività di servizio svolte anche nel veneziano, a favore della cittadinanza, quali l’arresto, pochi giorni fa, di due autori di numerose truffe contro le fascia più deboli nella zona del nord est dell’Italia, e l’arresto dell’autore di un efferato omicidio a Cavarzere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento