menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il rapporto tra uomo e natura raccontato da dieci artisti esposti a Venezia

La mostra "Come trattenere l'energia che ci attraversa. Paesaggi", indetta dalla Fondazione Bevilacqua La Masa, raccoglie le opere di dieci artisti all'interno del Palazzetto Tito. Al momento sarà visitabile solo online fino al 9 maggio.

La Fondazione Bevilacqua La Masa propone un modo diverso di guardare la natura e interagire con essa attraverso gli sguardi di dieci artisti emergenti e affermati. Le opere – già in sede – di Fabio Roncato, Silvia Mariotti, Francesco Jodice, Silvano Tessarollo, Marina Ballo Charmet e di Maria Teresa Sartori e Davide Quayola, in arrivo la prossima settimana, sono esposte a Venezia, presso il Palazzetto Tito, all’interno della mostra Come trattenere l'energia che ci attraversa. Paesaggi, curata da Stefano Coletto.

Si tratta di linguaggi artistici differenti – scultura, fotografia, installazione audio e video – che raccontano la fragilità e la precarietà del legame tra l’uomo e la natura: un insieme di visioni e sguardi stranianti che suggeriscono allo spettatore metafore e significati nascosti. 

L’esposizione, che non prevede inaugurazioni, si articola attraverso un allestimento lento e diluito che sarà possibile visitare online fino al 9 maggio. Al momento, infatti, l’apertura al pubblico è soggetta all'aggiornamento delle normative ministeriali.

Per maggiori informazioni: 041 5207797 | info@bevilacqualamasa.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento