Attualità

11 settembre: un corteo acqueo in Canal Grande per ricordare la tragedia

Il corteo, costituito da una decina di imbarcazioni, è partito da piazzale Roma, per raggiungere il Bacino di San Marco

Anche quest’anno Venezia, con l’ormai tradizionale corteo acqueo lungo il Canal Grande, ha voluto ricordare la tragedia dell’11 settembre alle Torri Gemelle di New York, di cui nel 2021 ricorre il ventennale. 

Il corteo, organizzato dall’U.S. Remiera Francescana e dall’Associazione Cavalieri di San Marco, con la collaborazione e la partecipazione dei Vigili del Fuoco, di Vittorio Orio e di Giovanni Fracassi, costituito da una decina di imbarcazioni, è partito da piazzale Roma, per raggiungere il Bacino di San Marco. Presente anche, in rappresentanza della Città, l’assessore comunale alla Promozione del Territorio. 

La manifestazione, come hanno ricordato gli organizzatori, non vuole solo essere il ricordo di una giornata di lutto per tutto il mondo, la cui ferita è ancora recente, ma un preciso messaggio rivolto in particolare ai più giovani, che in quegli anni erano fanciulli o non erano ancora nati e che oggi sono maggiorenni e si preparano a essere i protagonisti del domani, affinché ogni fondamentalismo, di qualunque natura esso sia, non trovi comprensione e attrazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

11 settembre: un corteo acqueo in Canal Grande per ricordare la tragedia

VeneziaToday è in caricamento