Sul tavolo la riapertura delle scuole il 14 settembre: Zaia chiede elezioni prima

Il presidente del Veneto lancia il 6 come data utile per il voto per non interrompere il regolare svolgimento delle attività scolastiche nei giorni successivi

Il ministro dell'Istruzione Azzolina propone di fissare la riapertura delle scuole il 14 settembre prossimo. La decisione, come si legge in una nota, sarà da prendersi in accordo con le Regioni. Un primo ok è arrivato dal presidente del Veneto Luca Zaia.

La proposta

Il governatore ragiona anche sul tema elezioni e, come si legge sull'Ansa, sebbene dia un primo ok alla data stabilita per il ritorno tra i banchi, propone il 6 settembre come data utile per andare al voto. Qualora la data utile per le elezioni regionali restasse il 20 settembre, come ad oggi ipotizzato, significherebbe che all'apertura delle classi seguirebbe l'immediata chiusura delle stesse per permettere il regolare svolgimento del voto con le conseguenze che eventuali ballottaggi porteranno sull'interruzione del regolare svolgimento delle lezioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento