menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Leroy Merlin apre il nuovo punto di ritiro merce: servizio più efficiente in un'area riqualificata

Operativo da venerdì 16 aprile, si trova poco distante dal punto vendita di Marghera: renderà più confortevole e sicuro il ritiro dei prodotti acquistati

È pronto a Marghera il nuovo servizio di ritiro merce di Leroy Merlin, frutto di un’opera di riqualificazione che ha riguardato un edificio abbandonato in un'area rimasta per anni soggetta a degrado. Situata all'angolo tra via Bottenigo e via Pinton, a 1.200 metri dal punto vendita di via Colombara, la struttura apre venerdì 16 aprile e «conferma - scrive l'azienda - l’impegno del marchio nella creazione di nuovo valore dal punto di vista ambientale, sociale ed economico». Con l'intervento la proprietà ha anche messo l'area in sicurezza, smaltito una vecchia cisterna e realizzato due aiuole con alberi, per circa 300 metri quadrati di spazi verdi. Nella struttura trovano lavoro dieci nuovi collaboratori: ora a Marghera sono in totale 140.

La struttura

Il negozio di Marghera potrà contare su 6.100 metri quadrati di nuova superficie, di cui 2.500 coperti, dedicati alla logistica e al carico/scarico delle merci ingombranti. In questo modo l’azienda conta di risolvere i problemi legati al ritiro dei prodotti, che si ripercuotevano anche sul traffico: la posizione del nuovo sito, infatti, consentirà di deviare il traffico pesante dalla zona commerciale a quella artigianale e industriale, contribuendo a migliorare la vivibilità complessiva dell’area. Un vantaggio anche per la sicurezza dei dipendenti, che ora potranno svolgere queste mansioni in un’area dedicata, e per la velocità e l'efficienza del servizio. «Rispondiamo così alle esigenze di artigiani e professionisti, una clientela che da sola rappresenta circa il 20% del fatturato del negozio», spiega l'azienda.

Come funziona

Dopo aver acquistato i prodotti nel punto vendita, i clienti potranno raggiungere in un minuto con la propria auto il punto di ritiro, dove il team dedicato, allertato con una notifica dai colleghi del negozio, avrà già preparato la merce. Il tutto avverrà in uno spazio confortevole e nel rispetto delle misure anti Covid-19.

«Con l’apertura del nuovo SRM (servizio di ritiro merce), Leroy Merlin conferma il proprio impegno alla generatività - spiega Andrea Agnolon, store leader del punto vendita di Marghera -. Non abbiamo solo donato un nuovo spazio al nostro punto vendita, rendendolo più confortevole e sicuro per collaboratori e clienti, ma abbiamo contribuito a rigenerare un’area della città da tempo in stato di degrado, creando nuovo valore condiviso con il territorio e la sua comunità dal punto di vista economico e occupazionale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento