menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Giovanna Pesce

Foto di Giovanna Pesce

QM20: la piattaforma virtuale che promuove il piacere di viaggiare e la cultura mediterranea

Il sito è stato ideato dall'omonimo gruppo culturale che riunisce viaggiatori e artisti che intendono promuovere numerose iniziative creative e intellettuali. Tra queste, la presentazione del terzo volume dei "Quaderni mediterranei", laboratori di scrittura e convegni.

È attivo da martedì scorso il sito QM20, una piattaforma virtuale di produzioni artistiche e letterarie che ruotano attorno al tema del viaggio e della cultura mediterranea: promotore dell’iniziativa è l’omonimo gruppo culturale che riunisce viaggiatori e artisti che intendono sostenere e proporre numerosi eventi creativi e intellettuali.

I Quaderni mediterranei 

Il progetto parte dai Quaderni mediterranei, pubblicazione tematica a cadenza annuale nata dal desiderio del cantautore Lorenzo Cittadini, del poeta Silvestro Neri e dell’autore malagueño Pedro J. Plaza González di raccogliere e tradurre voci, sonorità, colori e profumi della cultura mediterranea. Il terzo volume, intitolato Voci dal Mare, uscirà per La Piave Editore a settembre/ottobre 2021 e analizzerà le acque salate che circondano i continenti e le isole da punti di vista differenti, esplorandone le moltiplici declinazioni culturali e artistiche attraverso gli interventi di importanti personalità, tra cui figurano il cantautore Eugenio Bennato, gli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas, Luis García Montero dell’Instituto Cervantes, il poeta montenegrino Boris Kastel, l’autore Pino Pavone e il linguista Guido Cifoletti. 

50627129_596975657416486_5454794450888818688_o-2

Le iniziative culturali

La prima proposta ideata dal collettivo QM20 è proprio la realizzazione di una approfondita presentazione dei Quaderni mediterranei a Ca’ Foscari, attraverso il patrocinio dell’università veneziana e dell'Universidad de Málaga e grazie all’appoggio dei professori Giovanni Caprara, Alessandro Scarsella e Luis Luque Toro. Il convegno – che ipoteticamente si terrà in presenza proprio nell’ateneo cafoscarino, tra ottobre e novembre 2021 – si comporrà di una prima parte nella quale verrà presentato il terzo volume della rivista, e di una seconda fase in cui verrà invece presa in esame la figura del celebre pittore malagueño Pablo Picasso, in occasione del centenario della nascita (da qui il titolo dell’evento, Picasso. Pensamiento Mediterráneo). Si tratterrà quindi di un ponte culturale e intellettuale tra Venezia e Malaga: un evento aperto a tutta la cittadinanza, nel quale verranno affrontati gli aspetti artistici, storici e tradizionali del Mediterraneo attraverso gli interventi di accademici, studiosi e professionisti.

«L’obiettivo principale del gruppo QM20 è quello di farsi contenitore e megafono delle tante voci mediterranee – spiega Lorenzo Cittadini –, raccogliendo e mettendo insieme gli appassionati, gli studiosi e gli artisti. Ci piacerebbe creare una “casa del Mediterraneo” proprio a Venezia, città che più di ogni altra rappresenta l’unione di tantissime culture, stili di vita e costumi differenti. Vogliamo riunire tutta questa diversità, che è una grande ricchezza, per raccontare al meglio le tante storie e sfaccettature del Mediterraneo. Un centro di pensiero, quindi, dove si possano incontrare liberamente visioni differenti guidate dalla tolleranza e non dall’indifferenza».

I membri di QM20 stanno pensando anche ad un’ulteriore presentazione dei Quaderni mediterranei all’interno della nuova edizione del Festival della Letteratura di Viaggio, che si terrà a San Donà il prossimo autunno. In aggiunta, racconta Cittadini, è già in essere un dialogo con il dr. Bruno Cortese, referente dei Borghi più belli d’Italia - sezione Calabria, per curare anche la direzione di una prima festa sull'artigianato artistico a Santa Severina, in provincia di Crotone. 

La letteratura di viaggio sarà anche al centro di laboratori culturali ed escursioni nei luoghi di vita di importanti autori: «Vogliamo creare un ciclo di incontri letterari con letture, corsi di scrittura creativa e analisi del testo, portando infine i partecipanti a visitare e toccare con mano le dimore poetiche degli autori. A Salgareda, ad esempio, c’è Casa Parise, nella quale lo scrittore Goffredo Parise abitò dal 1970 al 1982. Abbiamo già avviato una collaborazione con il proprietario Moreno Vidotto» spiega Cittadini che, proprio nello storico edificio, presenterà il suo nuovo libro Viaggi e altre nostalgie, in uscita la prossima estate per La Piave Editore. Tra maggio e giugno 2021 verrà inoltre pubblicata la prima traduzione in spagnolo, sempre a cura del cantautore, della raccolta di poesie giovanili La Sicilia, il suo cuore di Leonardo Sciascia. 

Tante iniziative per unire arti e saperi, al fine di promuovere la ricchezza della diversità e la bellezza della cultura: «Il sentimento che ci muove è quello di apertura, di abbattimento dei confini all'interno del nostro Mediterraneo. Da autori, musicisti e poeti quali siamo, abbiamo sentito fortemente l'esigenza di poter essere utili in tal senso attraverso un linguaggio universale che è sempre motivo di unione ed empatia, ovvero l’arte in tutte le sue forme» conclude Cittadini. Il sito di QM20, disponibile online dallo scorso 6 aprile, è stato realizzato dalla fotografa Giovanna Pesce, che ha progettato e curato la totale costruzione dello spazio virtuale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento