menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ponte Bonaventura si rifà il look: pronto un investimento di restauro da 300mila euro

Lavori di ristrutturazione approvati in giunta, al via a partire da gennaio 2019. Saranno investiti 300mila euro. Con i lavori si abbatteranno i problemi delle barriere architettoniche

Ponte di Bonaventura a Sant'Alvise, tutto pronto per il restauro. La giunta comunale, nel corso dell’ultima seduta, ha approvato con una delibera il progetto definitivo per la ristrutturazione e il miglioramento dell’accessibilità del ponte. Il bando di gara per l’assegnazione dei lavori verrà lanciato entro il mese di ottobre e l’avvio dell’intervento è previsto a partire da gennaio 2019 per concludersi nel mese di maggio. Il progetto prevede un investimento di 300mila euro.

"Intervento atteso da tempo"

"Si tratta di  un intervento atteso da tempo per la città storica - spiega l’assessore ai lavori pubblici Francesca Zaccariotto - Nel rimettere a nuovo il ponte Bonaventura diamo anche una soluzione definitiva ai gradini tipo rampa affrontando e risolvendo il problema dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Il progetto rientra tra quelli dell’elenco del Piano di eliminazione delle barriere architettoniche (Peba) del centro storico ed è un ulteriore restauro che si aggiunge al lungo elenco dei ponti già riqualificati per rendere la città sempre più accessibile. Il ponte Bonaventura di Sant’Alvise ha una fondamentale importanza per la sua collocazione, una zona dove ci sono ancora molti residenti, soprattutto anziani. Il fatto, quindi, di renderlo totalmente accessibile con una rampa ne consentirà una fruizione maggiore anche per chi ha problemi di deambulazione".

L'intervento

Nel particolare l’intervento prevede la realizzazione di una rampa in pietra con parapetto in acciaio per il miglioramento dell’accessibilità del ponte stesso, oltre al restauro delle strutture portanti in pietra e mattoni e la sostituzione della pavimentazione attualmente in asfalto con trachite e alzate in pietra d’Istria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento