rotate-mobile
Attualità

Da giovedì riaprono le biblioteche del comune di Venezia, con accesso su prenotazione

Anche la maggior parte delle aule studio torna operativa. Brugnaro: «Un passo in avanti verso il ritorno alla normalità»

Riaprono da giovedì 4 febbraio le biblioteche del comune di Venezia, comprese molte sale studio e lettura. Erano chiuse dal 3 novembre. I cittadini potranno accedere alla sale prenotando, sul portale online Bimetrove, un posto studio o la visita per la scelta dei libri a scaffale. La prenotazione non è necessaria, invece, se si deve solo ritirare un libro già prenotato o restituirlo. Le sedi in cui è possibile prenotare un posto studio sono la Vez, la biblioteca di Forte Marghera, quelle di Marghera, Favaro Veneto, Carpenedo-Bissuola, la Pedagogica "L. Bettini" di via Dante, la "H. Pratt" del Lido, Castello, Giudecca, Murano, Pellestrina. Nelle altre biblioteche (Burano, San Tomà, Zelarino, Centro donna, Bettini Junior, Vez Junior) non sono disponibili posti studio per ragioni di spazio. Per gli over 70 resta attivo il servizio di  prestito a domicilio.

Per il sindaco Luigi Brugnaro si tratta di «un passo in avanti verso il tanto atteso e fondamentale ritorno alla normalità». «In questi anni - ha ricordato - abbiamo investito tantissime risorse per fare del sistema bibliotecario cittadino un fiore all'occhiello tra i servizi rivolti alla cittadinanza. Proprio questo è stato uno degli aspetti che è maggiormente mancato e che ora possiamo finalmente far ripartire». L'assessore alla Coesione sociale Simone Venturini ha aggiunto: «Le biblioteche riaprono rispettando i protocolli sanitari: questo risultato, questa pronta risposta alla possibilità data dall'evoluzione positiva della situazione, è frutto del costante lavoro dell'amministrazione, del personale del settore cultura e dei bibliotecari, che in questi tre mesi non si sono mai fermati. I servizi culturali e bibliotecari, grazie a iniziative come il Bibliobus e Libradate, non si sono mai fermati».

Per gli iscritti alla Rete Biblioteche Venezia, la prenotazione si attiva accedendo all’area personale sulla home page del portale Bimetrove, scegliendo in quale biblioteca prenotare il posto studio o la visita, in che giorno e in quale fascia oraria o cancellare la prenotazione. Si può prenotare entro le ore 18 del giorno precedente. Per motivi organizzativi è tollerato un periodo di 15 minuti per occupare la postazione prenotata o l’accesso, dopo di che il posto è considerato disponibile per altri utenti. Si entrerà in biblioteca dopo rilevazione della temperatura e compilazione dell’autocertificazione anti-contagio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da giovedì riaprono le biblioteche del comune di Venezia, con accesso su prenotazione

VeneziaToday è in caricamento