menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autisti Actv finiti nel mirino dei balordi: due aggressioni negli ultimi due giorni

Entrambi i conducenti erano alla guida dell'extraurbano 53E. Primo episodio venerdì notte, secondo nella serata di domenica. In entrambi in casi i dipendenti sono stati presi a pugni

Autisti della linea extraurbana 53E Actv nel mirino dei balordi. Come riporta la Nuova, sono almeno due le aggressioni patite dai conducenti della tratta Venezia-Padova nelle ultime 48 ore. Primo episodio nella notte di venerdì, quando l'autista, a fine corsa nel territorio di Stra, invita un passeggero sdraiato sui sedili posteriori del mezzo a scendere. Secondo il sindacato Rsu, l'uomo non dava cenni, ecco perché si sarebbe avvicinato, temendo potesse aver accusato un malore. Di punto in bianco, però, il passeggero ha sferrato un pugno diretto alla bocca del conducente prima e un secondo colpo sull'orecchio. Poi si è dato alla fuga dalla porta centrale dell'autobus. L'aggredito si è quindi recato al pronto soccorso di Dolo, dove gli sono stati applicati tre punti di sutura.

Pugni in testa al conducente

L'ultimo episodio in ordine di tempo è quello registrato nella serata di domenica, attorno alle 20. In questo caso l'aggressore è stata una donna di origine africana, alla quale l'autista aveva chiesto di mostrargli il biglietto. Immediati sono partiti i pugni sulla testa, cui hanno fatto seguito tre giorni di prognosi. In entrambe le circostanze, i dipendenti Actv hanno denunciato le aggressioni ai carabinieri. Vicino ai due lavoratori anche il direttore generale di Avm Giovanni Seno, che ha voluto esprimere la solidarietà di tutta l'azienda per gli episodi incresciosi. "Siamo pronti con il Comune - ha detto - a studiare nuove misure di sicurezza".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento