Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Mirano / Via Antonio Gramsci

Settantenne sorpreso a rigare le macchine con un cacciavite

I carabinieri lo hanno fermato a Mirano su segnalazione di un proprietario. Altre persone denunciate per spaccio e furti

C'è anche un pensionato di 70 anni, B.L., tra le persone denunciate dai carabinieri nel fine settimana: l'anziano è stato visto mentre si aggirava nella zona di via Gramsci, a Mirano, rigando le macchine parcheggiate. Non è chiaro se abbia agito perché mosso da qualche intento particolare, ma dai primi accertamenti sembrerebbe di no: secondo i carabinieri, il settantenne semplicemente «si divertiva a sfregiare la carrozzeria delle auto». Il proprietario di una delle vetture ha chiamato il 112, che ha inviato una pattuglia cogliendo il vandalo sul fatto: con sé aveva un cacciavite con il quale aveva “firmato” la vernice di due auto. L'uomo è accusato del reato di danneggiamento aggravato.

I carabinieri hanno effettuato controlli in tutta l'area della terraferma veneziana, denunciando altre persone principalmente per spaccio e furti: un 27enne nigeriano trovato in via Piave, a Mestre, con alcune dosi di eroina; un albanese 38enne fermato in un parco di Mirano con della marijuana; una 52enne italiana di Camponogara scoperta a rubare alimenti all'Emisfero di via Cavin di Sala, sempre a Mirano; infine due moldavi: un 45enne che non aveva rispettato l'ordine di espulsione e un 41enne che stava disturbando i clienti di un kebab a Spinea e si è rifiutato di mostrare i documenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settantenne sorpreso a rigare le macchine con un cacciavite

VeneziaToday è in caricamento