menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giocano a far la guerra in mimetica con armi alla finestra del Foscarini

Due giovani cinesi sono stati denunciati dopo aver sparato proiettili di plastica contro le abitazioni vicine. Avevano un arsenale con loro

Erano appostati in tutto e per tutto come dei militari in attesa del nemico. Abbigliamento mimetico e pure un monocolo pronto a sorprendere il prima possibile eventuali intrusi. I due giovani orientali non erano in guerra però. Si trovavano semplicemente nelle vicinanze del Convitto Marco Foscarini verso le 23 di giovedì. Nel sestiere di Cannaregio. A segnalarli alcuni passanti, che hanno chiamato la polizia affermando che c'erano dei ragazzi intenti a esplodere proiettili di plastica con delle armi giocattolo contro le abitazioni circostanti. Sembrava una marachella o poco più.

Alla fine le volanti lagunari intervenute sul posto si sono invece imbattute in un arsenale di armi giocattolo che poteva terrorizzare quanti si fossero imbattuti in un 18enne e un 22enne che giocavano a fare la guerra tra le calli. I due si trovavano nel bagno dell'istituto comprensivo. Appostati come dei cecchini. I poliziotti si sono però subito accorti che dalla finestra spuntava un monocolo montato su un cavalletto. Decidendo di vederci chiaro. Nel bagno, dunque, è stata sorpresa la coppia di ragazzi che sul davanzale avevano anche due radio ricetrasmittenti sintonizzate sulle frequenze delle forze dell'ordine.

I due, vistisi scoperti, hanno consegnato spontaneamente 5 pistole scacciacani, 2 pistole e 2 fucili del tipo "soft air”, numerose cartucce a salve, sacchetti contenenti proiettili sferici di plastica, caricatori e le due ricetrasmittenti. Alcune delle armi erano anche prive del tappo rosso ed erano quindi in tutto e per tutto identiche a quelle vere. Inevitabile per loro una denuncia in stato di libertà per getto di cose pericolose, mentre il proprietario degli apparati scanner è stato multato con 600 euro. Le armi naturalmente sono state sequestrate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Politica

    Affidato all'Europa il salvataggio delle dune degli Alberoni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento