menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari e si fa un giro nonostante le restrizioni: era all'Auchan con la figlia

È stata sorpreso dai carabinieri di Mestre. Una donna di Spinea è stata invece portata in carcere per scontare una pena residua

È stato sorpreso mentre si trovava con la figlia all'Auchan, nonostante stesse scontando i domiciliari. L'uomo, un 29enne di nazionalità romena, è quindi evaso di casa, commettendo due reati. Si è sottratto alle misure imposte dal giudice e non ha rispettato le norme anti-contagio. Per lui sono scattate le manette.

Sempre nel corso di controlli sul territorio, i carabinieri di Spinea hanno arrestato per l'ennesima volta N.A., 30enne nota per numerosi precedenti penali commessi in tutto il territorio della provincia. La donna, insofferente per il distanziamento sociale imposto dagli arresti domiciliari, si è dimostrata quasi grata della "visita" dei militari dell'Arma, che si sono presentati a casa sua per portarla in carcere alla Giudecca, dopo che il giudice ha deciso di aggravare la detenzione domiciliare in considerazione delle numerose violazioni alle prescrizioni imposte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento