menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli davano la caccia da cinque anni, in manette molestatore sessuale

G.A., 27enne egiziano, durante il Capodanno 2007 aveva aggredito una turista toccandola ripetutamente nelle parti intime. Il giovane è stato rintracciato nel Vicentino e arrestato

Erano cinque anni che la polizia lo stava cercando. G.A., 27enne di origine egiziana, si era volatilizzato. A Venezia, durante il Capodanno 2007, il giovane, complice probabilmente l'alcol, aveva pesantemente molestato una turista straniera. Aggredendola e toccandola ripetutamente nelle parti più intime. La denuncia era scattata subito. Il problema era che nel frattempo l'aggressore si era dato alla macchia, intuendo di averla combinata molto grossa. Essendo peraltro senza permesso di soggiorno.


All'indirizzo dove risultava residente, in provincia di Vicenza, non è mai stato trovato. Ieri mattina la svolta. Gli agenti del commissariato di San Marco sono riusciti a tintracciarlo proprio nel paesino della provincia berica dove risultava vivesse. Portato in questura, il giovane è stato arrestato e condotto nel carcere di Santa Maria Maggiore. Sulle sue spalle, infatti, grava una condanna di un anno e mezzo di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Brugnaro: «Il 24-25 aprile pronti ad aprire tutti i musei»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento