rotate-mobile
Cronaca Spinea

Perseguita e minaccia la ex per settimane, arrestato un 32enne

L'uomo sabato sera si è presentato a casa dell'ex compagna. I condomini hanno chiamato il 112

Telefonate continue, messaggi, pedinamenti ogni volta che lei usciva di casa. Non si rassegnava alla fine della loro relazione e per settimane l'ha perseguitata, costringendola a vivere «in un regime di semi-terrore», spiegano i carabinieri che sabato sera hanno messo fine all'incubo subìto da una donna di Spinea arrestando l'ex compagno. L'uomo, N.L., 32enne di nazionalità moldava, è finito in carcere.

L'arresto

Il caso era già all’attenzione dei militari che nelle settimane scorse hanno raccolto le segnalazioni della donna, intervenendo anche a casa sua perché si temeva che l’uomo desse seguito alle minacce. Sabato sera, poi, l'arresto. Il 32enne, in preda ai fumi dell'alcol, si è presentato nell'abitazione della ex e ha suonato insistentemente il citofono per farsi aprire, svegliando tutto il condominio. Qualcuno tra gli inquilini ha chiamato il 112 e poco dopo una pattuglia della stazione di Spinea ha sorpreso N.L. all'interno del condominio. I carabinieri lo hanno tranquillizzato e accompagnato in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita e minaccia la ex per settimane, arrestato un 32enne

VeneziaToday è in caricamento