menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si fa tutto il Ponte della Libertà contromano, auto semina il panico

Una Punto con a bordo un 59enne ubriaco del Padovano ha raggiunto piazzale Roma nel senso di marcia sbagliato. Denunciato dalla polizia

Se l'è fatto tutto. Ma contromano. Quattro chilometri di paura martedì sera per quanti percorrevano il ponte della Libertà in direzione di Mestre. All'inizio qualcuno può aver pensato che quelle luci in lontananza potessero essere quelle di un presunto cantiere del tram, poi, però, la consapevolezza che erano dei fanali di un'auto. Una Fiat Punto che ha raggiunto il centro storico, ma in modo inverso rispetto agli altri.

ALCUNE SETTIMANE FA VICENDA SIMILE

Risultato: le forze dell'ordine sono state tempestate di segnalazioni di automobilisti allarmati per un possibile frontale che di lì a poco si sarebbe potuto verificare. Una vicenda molto simile a quella che sabato scorso portò alla morte di una donna sul Passante di Mestre in un tremendo schianto. Aveva imboccato l'autostrada nel senso di marcia errato. E l'aveva percorsa per alcuni chilometri.

Stavolta invece il conducente, un 59enne padovano, ha raggiunto piazzale Roma per poi girarsi. A quel punto, all'altezza del distributore, è stato bloccato da una volante della polizia. Che ha intimato al conducente, con precedenti, di scendere assieme alla passeggera, una 40enne moldava. Agli agenti l'uomo, ubriaco, avrebbe raccontato che lei era la sua figliastra.

La Punto è stata vista transitare contromano da una volante lagunare, i cui agenti erano approdati al Tronchetto per poi risalire a piedi. Il 59enne era quindi riuscito a raggiungere piazzale Roma, per poi essere fermato dall'auto della questura quando stava per reimboccare il ponte della Libertà nel senso di marcia giusto. Per lui inevitabile una denuncia per guida in stato di ebbrezza, guida contromano e guida senza occhiali da vista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento