rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Controlli a tappeto nelle stazioni ferroviarie durante le feste: 25 denunce

Gli agenti della polfer hanno indagato 25 persone nell'ambito di alcuni servizi straordinari durante le festività natalizie

Più di 4mila persone controllate, 25 denunce: questo il bilancio dei controlli eseguiti dagli agenti del compartimento polizia ferroviaria per il Veneto, dal 23 dicembre all’ 8 gennaio nelle stazioni del territorio regionale. 

Durante il periodo delle festività natalizie, gli operatori polfer sono stati impegnati in 466 servizi di vigilanza nelle stazioni e 13 a bordo dei convogli. Ventuno, invece, i servizi antiborseggio, in abiti civili, e 30 i pattugliamenti lungo le tratte ferroviarie di competenza. Una pattuglia del reparto di Venezia Santa Lucia, nei pressi dei binari dello scalo lagunare, ha rintracciato un anziano signore, in stato confusionale. L’uomo, facente parte di un gruppo di turisti stranieri diretti sul lago di Garda, si era smarrito dopo essersi allontanato dalla comitiva. Accompagnato negli uffici, è stato accudito fino all’arrivo dei familiari, rintracciati dai poliziotti.

Nelle giornate del 28 dicembre e del 3 gennaio, infine, hanno avuto luogo anche le operazioni denominate “Stazioni Sicure” e “Rail Safe Day”: giornate di controlli straordinari, promosse su scala nazionale dal servizio polizia ferroviaria, durante le quali i controlli sono stati potenziati per tenere sotto osservazione, in modo ancora più capillare, il flusso di viaggiatori, prevenendo ed eventualmente sanzionando i comportamenti scorretti e pericolosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto nelle stazioni ferroviarie durante le feste: 25 denunce

VeneziaToday è in caricamento